Utente 150XXX
Maschio, 78 anni, altezza 1.68 peso 75 ,live insuff. renale (createnina 1,45) ipertensione (ben controllata farmacologicamente) ipercolesterolomia familiare (ben controllata con statina). Recentemente mi sono accorto di avere un problema di insulino-resistenza. Il diabetologo consultato in merito mi ha prescritto una dieta di 1.600 kcal e un' attività fisicaquotidiana e di dimagrire almeno di 5 kg. Ora ,dopo quasi8 mesi, malgrado abbia dato una puntuale attuazione a quanto prescrittomi sia per la dieta che per la quotidiana attività fisica (faccio un'ora di cyclett tutti i giorni e un corso di ballo che frequento regolarmente) non sono riuscito a dimagrire nemmeno di un etto. Il mio medico consultato in merito e considerato che la mia glicemia postprandiale (non sempre ma volte) supera 133 mg. e la glicemua glosilata è stata 6,75 mi ha prescitto 25 mg ai pasti di glucobay, Ho sentito invece alla televisione da un Diabetologo che per dimagrire in una situazione simile alla mia dovrebbe essere prescritto la metformina (500 mg al pasto principale). Quale secondo lei è la terapia più appropriata a farmi perdere quei 5 kg in più che ho? visto che la dieta e l'attività fisica non ha avuto nessuno effetto? Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

con riferimento ai dati riportati ritengo ipotizzabile che l'introito calorico fornito dalla Sua dieta sia un tantino sovrastimato...

Prima di prendere in considerazione qualsiasi farmaco, è consigliabile ottimizzare il Suo regime dietetico dal punto di vista sia energetico (ipocalorica) che del bilanciamento (ipoglucidica-ipolipidica).


Cordiali saluti.