Utente 195XXX
Per una ormai certa disfunzione veno occlusiva lieve prendo cialis 10mg a giorni alterni o 5mg one day.

Volevo chiedervi una cosa:

Il mio pene in erezione (con cialis) ottiene buona rigidità da consentire penetrazione non si piega e si alza. Il mio dubbio è che resta molle alla base, mi spiego meglio: se voglio abbassarlo non ci riesco tanto perchè trovo trazione, però riesco più facilmente ad alzarlo ed a spostarlo leggermente lateralmente. Diciamo quindi che alla base non è del tutto fermo. Volevo sapere questo dipende dalla disfunzione veno occlusiva o è un erezione nella norma? Ve lo chiedo per questo mi crea uno stato di attenzione e di ansia che mi fa perdere avvolte l'erezione con tutto il cialis. grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile utente

"Per una ormai certa disfunzione veno occlusiva lieve prendo cialis 10mg a giorni alterni o 5mg one day", sarebbe interessante sapere da dove è scaturita tale diagnosi ed inoltre se ci spiegasse meglio il suo problema alla base del pene e cioè "Diciamo quindi che alla base non è del tutto fermo", così potremmo darle dei corretti consigli.

Cordialità
[#2] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dottore,

la ormai certa disfunzione veno occlusiva lieve è stata diagnosticata dal mio andrologo dopo esami ormonali, ecodoppler penieno dinamico e rigiscan plus per 3 notti.

La terapia che mi ha prescritto è cialis 5mg una volta al giorno per un mese e per il secondo mese cialis 10mg a giorni alterni, per poi continuare i successivi mesi con la terapia che più mi ha dato benefici. Mi ha prescritto una terapia continua e non al bisogno perchè lui sostiene che a lungo andare potrei, grazie al cialis che mi fa fare una ginnastica vascolare, risolvere la problematica vascolare.

Per quanto riguarda il mio sintomo dicevo che il pene con cialis va in erezione cioè diventa rigido e l'asta non è piegabile è ben turgida, mentre alla base è leggermente mobile, cioè non è ben fissato diciamo che con le mani riesco (tranne verso il basso) a muoverlo anche se non eccessivamente. Manca un totale ancoraggio,

Volevo sapere se questa mobilità è causata da questa mia disfunzione veno occlusiva e cioè quindi il pene è in erezione ma non al 100%? Se è nella norma un pene un pò mobile alla base? Oppure se potrebbe trattarsi del legamento sospensorio non molto funzionante?
Perchè ripeto l'asta peniena è ben rigida.


Grazie e spero stavolta di essere stato più chiaro
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
visti i risultati raggiunti, dopo diagnosi di una "disfunzione veno occlusiva lieve", continui con la terapia che le ha proposto il suo andrologo, mentre per la motilità della base del pene, da questa postazione non sono in grado di aiutarla e la rimando al suo specialista che meglio di noi conosce la sua storia clinica.

Cordialità
[#4] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio e capisco che lei da questa postazione non può darmi molto chiaramente delle risposte infatti farò presente il tutto al mio andrologo non appena avrò la possibilità di andarci.

Però in via generale, un paziente che ha il pene mobile alla base ma ben eretto le fa pensare più a una problematica vascolare o altro?

E inoltre lei pensa che prendendo cialis per un lungo periodo io, come dice il mio medico, potrei guarire da questa lieve disfunzione veno occlusiva???
Lui sostiene di si perchè il rigiscan notturno è nella norma, si è accorto di questa fuga di sangue dall'ecodoppler penieno dinamico e mi ha detto che il tutto è peggiorato dalla mia ansia che è nata conseguentemente al problema organico

grazie
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Sulla base del pene mobile lascio a chi la visitera' la possibilita' di decidere, mentre tra rigiscan notturno normale, come lei conferma, e disfunzione veno occlusiva o e' vera una cosa oppure la diagnosi non e' corretta.

Cordiali saluti