Utente 292XXX
Buongiorno sono un ragazzo di 24 anni, scrivo per esporvi un problema che mi affligge. Premetto che sono fidanzato con una ragazza da 2 anni e dal punto di vista sessuale c'è qualcosa che mi turba; noi proviamo ad avere un rapporto sessuale ma con risultati disastrosi, inoltre, 1 anno fà (credendo fosse questo il problema) mi sono sottoposto ad una frenulotomia e frenuloplastica ed eseguito correttamente le cure post-operazione. Ad oggi in pratica ho questi problemi: durante l'erezione, il glande "non si scopre da solo" bensì devo un pochino forzarlo con la conseguenza che mi fà un'po male e perciò non l'ho mai veramente scoperto del tutto; in più la pelle attorno al prepuzio tende ad arrotolarsi (il dottore mi disse che era normale) ed infine perdo l'erezione non appena cerco di indossare il preservativo, sia con la ragazza che quando mi esercito da solo, con la conseguenza che quando proviamo ad avere un rapporto non lo indosso e quando la penetro mi brucia pure abbastanza (anche a lei sente dolore) e il glande diventa un po più scuro del colore normale e mi fermo.
Mi sento svilito e non è una cosa facile, in un rapporto di coppia, questa situazione.
Vi ringrazio di ogni eventuale risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

dalla sua storia si capisce che il suo problema dovrebbe essere una fimosi non serrata e cioè la difficoltà di scoprire il glande in erezione, quindi è necessario un nuovo intervento chirurgico di circoncisione per annullare la sua sintomatologia dolorosa e migliorare il suo stato psicologico. Si consulti con il suo medico e proceda per una visita specialistica per concordare un eventuale intervento di fimosi.

Cordialità