Utente 237XXX
Gentili dottori, buonasera. Mi rivolgo ancora una volta a voi per un parere. La palpebra superiore dell’occhio sinistro ha assunto un colore giallastro. E’ una macchia abbastanza uniforme, senza gonfiore. L’angolo interno dello stesso occhio, il lato verso il naso, mostra invece un colore rossastro ed è leggermente gonfio. Per completezza informativa, vi indico alcuni valori degli esami delle urine e del sangue che risalgono a circa un mese fa:
Emocromo con formula: i valori sono tutti entro i limiti, ad eccezione delle piastrine, che hanno il valore di 142 verso il minimo di 150. Idem esame urine.Glucosio: 100 su 65-115; Creatinina: 1.12 su 0,60-1,30; AST: 28 su 10-35; ALT: 32 su 9 -43; gamma glutammil trasnferasi: 71 su 11-64; Creatinina Chinasi (CK): 143 su 25-190; Colesterolo tot.: 174; Colesterolo HDL: 37; Trigliceridi: 146 su 50-175; Potassio: 4.20 su 3,60-5,50.
L'esame delle urine non evidenzia anomalie.
Aggiungo che ho problemi di ipertensione e di colesterolo, per cui prendo: Torvast, Bivis, Norvasc, Atenolo. Nel 2007 ho avuto una sospetta TIA. Dagli esami dell’ecodoppler cardiaco e coronarico di circa tre mesi fa non sono emersi problemi.
Vi ringrazio sin d’ora per il vostro prezioso consiglio.
Cesare Luigi
Besozzo, 22-02-12

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
E' molto difficiele parlare di un qualcosa che non si puo' vedere.
Potrebbe essere uno xantelasma e cioe' di un accumulo localizzato di colesterolo.
Sicuramente il suo medico potrebbe darle una risposta piu' afffidabile, visto che puo' vederla.
Arrivederci
cecchini