Utente 292XXX
Buongiorno,

circa 3 settimane fa ho iniziato ad avvertire dei lievi disturbi all'occhio sinistro: gonfiore palpebrale e prurito.
La situazione non migliorava con impacchi di camomilla freddi.
Dopo una settimana dai primi sintomi ho notato la formazione di uno sfogo cutaneo sulla palpebra superiore, una piccola puntina.
Ho applicato Tobral pomata oftalmica per 5 giorni e gia al terzo giorno di somministrazione la puntina era scomparsa.
Nonostante l'orzaiolo sembra essere guarito e al tatto non si percepisce alcun nodulino, ad oggi la palpebra superiore è ancora gonfia, avverto sempre una sensazione di peso palpebrare e noto una piccola rughetta laddove prima c'era la puntina.
Come posso sgonfiare definitivamente la palpebra ?

grazie in anticipo
Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gent.mo,
la terapia dell'orzaiolo prevede impacchi caldi per farlo maturare e svuotare
Come mai ha fatto impacchi freddi?
E' stato visitato da un medico oculista?
E' sicuro che si trattasse di orzaiolo e non di una reazione allergica?
[#2] dopo  
Utente 292XXX

Iscritto dal 2013
Salve Dottor Orione,

ho fatto impacchi di camomilla freddi nonappena percepiti i primi disturbi, quando ancora non si era presentata la puntina.
Gli impacchi caldi li ho fatti durante i 5 giorni di terapia antibiotica con Tobral pomata secondo consiglio del mio medico curante.
La congiuntiva non mi ha mai dato disturbi, al di fuori di una leggera fotofobia, ne arrossamento ne lacrimazione fuori dal comune ne alcun tipo di secrezione. Il prurito era localizzato sul bordo palpebrale.
[#3] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Potrebbe esserci blefarite od una reazione allergica.

Se non passa si faccia controllare da un medico oculista.

Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 292XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno,

torno a scrivere circa 4 settimane dopo il primo messaggio.
Mi sono fatto visitare da un oculista riferendo i disturbi sopraelencati e ha diagnosticato un'iperemia congiuntivale ad entrambi gli occhi.

Mi ha prescritto Alfaflor, nonostante avessi riferito che l'iperemia poteva essere stata causata dal precedente uso di collirio Tobral.

Ad oggi la congiuntiva è tornata bianca ma i precedenti sintomi persistono:

- pesantezza e gonfiore palpebrale;
- leggera sensazione di infiammazione;
- qualche rughetta laddove prima c'era il piccolo orzaiolo;

Gli impacchi di acqua calda sono l'unica cosa che mi da un temporaneo sollievo.

Al tatto non si avverte nulla nella palpebra, ne c'è nulla sotto di essa.

I disturbi sono presenti solo nell'occhio sx, nell'altro non ho mai avvertito alcun fastidio.

E' normale che dopo un così piccolo orzaiolo esterno la palpebra resti un po gonfia e rugosa da piu di un mese ?

Cordiali saluti








[#5] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Potrebbe esserci ancora un piccolo granuloma della ghiandola interessata.

Toccando sente un piccolo rilievo rotondeggiante?
[#6] dopo  
Utente 292XXX

Iscritto dal 2013
No, non si avverte nulla di insolito.

Consiglia di continuare con impacchi di sola acqua calda ?
Potrebbero essere utili dei massaggi sulla palpebra?
[#7] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Non avendola visitata non posso sapere se potrebbero essere utili nel suo caso.

Cordialmente