Utente 105XXX
Salve, volevo porre all'attenzione un problema che ho da 15 gg forse in modo piu evidente. Ho 27 anni ed ho sempre avuto sia una spiccata attività sessuale che una forte attrazione per le donne. Detto ciò circa 4 anni fa facendo taekwondo prendendo dei calci accusai dei fastidi al testicolo dx che pero non portarono conseguenze e passarono dopo appositi esami.
Da 2 mesi a questa parte a sprazzi è tornato una sorta di fastidio al testicolo dx più che un dolore acuto, a cui non ho dato troppa importanza...Con la mia ragazza i rapporti sessuali andavano alla grande ma probabilmente c'era solo quello e l'ho lasciata. Da quando questo è accaduto ho riscontrato un improvviso ed inaspettato calo del desiderio sessuale,COSA MAI VERIFICATASI IN PASSATO (esco con altre regazze ma non mi sento attratto a fare sesso o chissà cosa) e dallo sporadico riacutizzarsi del fastidio, che sale su fino all'inguine portandomi anche a sentire la sensazione di nausea. In una settimana si manifesta circa 2-3 volte per 2 orette massimo... Ho notato inoltre difficoltà nell'erezione anche durante la masturbazione (non piu naturale come 15 gg fa) e un bruciore quando urino oppure ho l'orgasmo, (non piu soddisfacente come prima cosa correlata al forte calo del desiderio). Il fastidio che sento al testicolo si sofferma come dolore quasi piu inguinale cn nausea...
COSA PENSATE CHE MI SUCCEDE? Mi sto preoccupando visto che non m era mai capitato prima...attendo pareri esperti e praparo visita urologica.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica

Gentile lettore,

in questi casi, senza una valutazione clinica diretta, è impossibile formulare una risposta corretta, cioè capire la causa del suo problema e dare quindi una indicazione su quali passi successivi fare sia a livello diagnostico ma soprattutto terapeutico.

Bisogna, a questo punto, consultare in diretta un esperto andrologo.

Nel frattempo, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su eventuali problemi di natura andrologica che interessano i giovani uomini le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html .

Qui potrà trovare tutte le raccomandazioni, date dal National Cancer Institute statunitense, su come fare correttamente l'autopalpazione del testicolo.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  


dal 2013
Allora sono stato dall'urologo......mi ha prescritto ecografia vescica scrotale e reni....
I TESTICOLI DICE CHE ALLA PALPAZIONE SONO OK....secondo lui ho la pubalgia.....
Della prostata non ha voluto sentir parlare......
che devo fare? Non so perchè pero io ho dolore all'inguine quando sto seduto e fastidio al testicolo oltre che bruciore sul glande dopo l'orgasmo e la pipi.....oltre al verificarsi di problemi mai avuti nell'intimità...bo...Allora o sono impazzito oppure il medico che mi ha visitato è pazzo perchè di pubalgia non ho mai sofferto e ho sempre fatto sport...poi se metto un pugno tra le ginocchia e stringo non ho dolore....
CONSIGLIATEMI grazie mille...e scusate il disturbo Gabriele
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

se dubbi sulla conclusione diagnostica ricevuta, è sempre bene risentire il suo medico di fiducia e poi eventualmente, sempre anche su sua indicazione, un terzo specialista di riferimento.

Cordiali saluti.