Utente 292XXX
Sono un ragazzo e ho avuto un rapporto occasionale con un altro ragazzo di cui non conosco lo stato sierologico.

Ci siamo masturbati a vicenda e - dopo il suo orgasmo - il mio pene ed il mio glande sono entrati in contatto per qualche tempo con il suo sperma ancora liquido, che dopo l'eiaculazione era caduto sulla sua pancia e gambe - dove appunto ho appoggiato il pene.

Ho due domande:
1 - Nelle modalità descritte, questo contatto è a da considerarsi rischio?
2- A 6 settimane dall'evento descritto ho effettuato un test HIV anticorpale (ma SENZA antigene), risultato negativo: è bene lo ripeta?

Grazie
[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

se le modalità da lei raccontate sono queste, il rischio corso non sembra drammatico, soprattutto se non erano presenti ferite o altre lesioni sanguinanti.

Il test già fatto e negativo è un altro elemento decisivo e molto tranquillizzante.

Per procedere ad altre verifiche, a questo punto, è bene prima sentire in diretta il suo medico di riferimento, a lui esporre per bene tutto quello che è successo e con lui prendere l'eventuale decisione finale di ripetere il test.

Cordiali saluti.