Utente 106XXX
Salve, ho 33 anni e da qualche anno credo di essere allergica alla polvere. Non ho mai fatto test perché finora il problema non era invalidante... Da circa un anno mi sveglio ogni mattina con la bocca secca, il naso che cola, ripetuti starnuti e mi sento il muco attaccato ai lati della gola. Tossico e lo espello...è un po vischioso ed incolore. Il fatto ë che ultimamente mi sento sempre più spesso la gola chiusa, come se l'aria non riuscisse a passare bene e devo tossire per sbloccarmi. A volte sento un sibilo nel respiro ma sempre in quei momenti...durante la giornata no.Quando mi sdraio sembra che le pareti della gola si tocchino l'una all'altra e sembra si chiuda. Deglutisco spesso e ovviamente mi spavento moltissimo così che anche il cuore inizia a battermi più in fretta e mi agito. Siccome ho una parete in camera da letto che ha la muffa ho il terrore di aver contratto un' asma allergica. Il mio medico di base auscultandomi non ha riscontrato problemi..dice che sono libera, forse mi ha preso nella fase buona.Giovedì ho appuntamento dall'otorino perché i mio medico teme che io abbia i turbinati chiusi che mi provocano alcuni di questi problemi, però a lui non avevo parlato di questi ulteriori sintomi. Lei cosa ne pensa? Grazie in anticipo..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Corica
40% attività
8% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Credo possa trattarsi di una sintomatologia allergica, in quanto i sintomi che descrive sono caratteristici.
Le conviene effettuare dei test e vedere cosa la disturba.
La tosse è il primo sintomo che può comparire e quei sibili espiratori sono i primi segni della sensibilizzazione.
Consiglio di rivolgersi ad uno specialista allergologo e se risultasse positivo ai test di iniziare una terapia iposensibilizzante specifica.
[#2] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Salve dottore, grazie per la risposta. Per prima cosa ho già effettuato la visita orl dove il medico ha riscontrato una "bella" deviazione del setto nasale.. a giorni dovrò effettuare la fibroscopia. Mi ha prescritto le prove allergiche ma senza dubbio si tratta di polvere, acari e muffe visto che ogni volta che mi avvicino in determinati ambienti il fenomeno si manifesta.
Volevo porle un' altra domanda.. io a casa ho il caminetto, come sento il primo accenno di fumo ( che per gli altri è sopportabile) devo tossire perché sembra che la gola si stringa e avverto una sorta di "solletico"..finito di tossire avverto quei sibili. Questi sintomi a cosa si possono ricondurre?
Grazie per la cortesia.