Utente 292XXX
Buonasera, ho scoperto da circa un mese di essere allergica agl'antibiotici in particolare a penicilline e macrolidi, la reazione è stata puntini rossi su tutto il corpo. Sto effettuando presso un ambulatorio privato dei test, il primo è stato patch test risultante negativo, il secondo iniezioni intradermiche o prick test anch'esso negativo, la mia domanda è come sia possibile non riscontare nessun'allergia e se sia rischioso effettuare questi test in ambulatorio PRIVATO invece che in ospedale correndo magari il rischio di shock anafilattico? Dovrei effettuare un ultimo test di tolleranza ma ho un pò paura, che tipo di reazioni potrei avere??
Grazie anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Corica
40% attività
8% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
I test per i farmaci sono solo dei test di tolleranza e se lo specialista ha uno studio attrezzato non si corre alcun rischio.
I prick test non servono per le prove per i farmaci e i patch test sono utili solo per le dermatiti da contatto.
I test per i farmaci sono codificati secondo linee guida precise che vengono aggiornate e devono essere seguite scrupolosamente.
Poi con la giusta anamnesi si riesce a valutare le varie reazioni del paziente ai farmaci.