Utente 197XXX
Salve a tutti,
sono una ragazza di 26 anni e sin da piccola ho riscontrato di avere la mandibola spostata a sinistra. Da diversi anni soffro di problemi quali: continue emicranee , dolore alla spalla ,collo e schiena, delle volte i mal di testa diventano talmente forti che ho senso di vomito. E' giusto informare che alla nascita mi è stata fratturata la clavicola sinistra ed è stato detto ai miei genitori che non avrebbe portato nessun tipo di problema. In ogni caso , sono andata da un ortopedico per riuscire a capire quale fosse il mio problema in quanto piu' passa il tempo e piu' i dolori diventano frequenti. Dalla visita è uscito fuori ( a parte un disallineamento della colonna vertebrale,problemi posturali) una specie di cordone fibroso molto simile ad un tendine letteralmente attaccato alla clavicola che sale fino al collo. Mi sono stati prescritti diversi esami da fare tra cui RM CERVICALE E SPALLA , ecografia e radiografia. Dalla RM risulta discopatia degenerativa tratto cervicale c3 - c4 e c4 - c5 mentre dall'ecografia alla clavicola risulta Formazione ipoecogena da riferire a pregresso versamento organizzato. La mia domanda è : è possible che la causa dei miei disturbi è dovuta a questo versamento organizzato sulla clavicola? La mandibola storta è causata da questo versamento organizzato? Mi è stato consigliato di rivolgermi anche alla sezione "chirurgia maxillofacciale" in quanto si pensa che la mandibola possa essere la causa dei disturbi. Inoltre vorrei sapere se sia opportuno (nel caso in cui sia necessario intervento chirurgico) intervenire chirurgicamente anche sul versamento organizzato oppure è del tutto innocuo?
Mi scuso per la difficolta' nel spiegare il problema ma sono confusa e ho anche cercato su internet disturbi simili senza alcun esito ( riguardo il versamento organizzato sulla parte sovraclaveare)
Vi ringrazio anticipatamente
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Alberto Diaspro
28% attività
4% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Buongiorno
la laterodeviazione della sua mandibola é una problematica meritevole, per quanto da Lei riferito, di valutazione specialistica maxillo-facciale al fine di conoscere le opportunità terapeutiche che lo specialista potrà presentarLe dopo una visita e gli esami strumentali reputati necessari.
Nella medesima sede sarà possibile rivalutare la situazione della sua clavicola e gli eventuali effetti che negli anni possa avere avuto sulla muscolatura del suo collo e sulla crescita dalla mandibola.
Anche la problematica posturale da Lei riferita, una volta valutato il problema cervico-facciale, potrà nel caso essere contestualizzata meglio.
Riferisca al momento del consulto specialistico oltre ai suoi disturbi anche tutti gli esami da Lei eseguiti che saranno di valido ausilio diagnostico oltre a quelli che lo specialista riterrà opportuno farLe eseguire dopo averla visitata e delle ulteriori visite specialistiche da effettuare nel caso la problematica sia ritenuta meritevole di un approfondimento multidisiciplinare.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 197XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per la risposta. A questo punto prenotero' una visita maxillofacciale come anche da Lei consigliato .L'ecografo in ogni caso mi ha informato che nella parte interessata è quasi assente la muscolatura (forse intendeva che i muscoli non sono sviluppati abbastanza) difatti ho notato che il mio braccio sinistro esposto a degli sforzi non regge e stanca subito. Comunque , da cio' che Le ho illustrato Lei pensa che sia necessario intervenire chirurgicamente?
Cordiali Saluti
[#3] dopo  
Dr. Alberto Diaspro
28% attività
4% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Buongiorno
la laterodeviazione mandibolare quando adeguatamente valutata può beneficiarsi di una terapia chirurgica. Differente, e più complesso, risulta il problema cervico-clavicolare considerando anche la situazione della muscolatura a cui Lei ha fatto riferimento.
Ritengo che la visita indicataLe sia adeguata proprio per definire il problema nella sua complessità, cosa impossibile altrimenti.
Cordialmente
[#4] dopo  
Utente 197XXX

Iscritto dal 2011
Daccordo, la ringrazio per la sua cordialita' e disponibilita' . Speriamo bene.
Cordiali Saluti