Utente 255XXX
Gentili Medicitalia
qualche giorno fa ho avuto il primo rapporto con il mio ragazzo, non appena avvenuta la penetrazione lui ha eiaculato. il giorno dopo abbiamo provato ad avere un secondo rapporto lui era molto eccitato ma al momento della penetrazione ha perso l'erezione.
La stessa cosa non avviene con la masturbazione e con la fellatio
Ne abbiamo parlato e lui mi ha detto di essere affetto dal problema dell'aeiaculazione precoce, da sempre, e mi ha detto che al momento della penetrazione ha il pensiero di fallire e questo gli procura ansia.Lui ha 25 anni ed ha già avuto alcune ragazze.
Non so cosa fare per aiutarlo.. non glielo dò a vedere ma dentro di me sono preoccupata.. dopo lui è molto giù, frustrato, dispiaciuto, io non minimizzo nè esagero e gli sto vicino con dolcezza.. ma ho paura che il sesso invece di unirci ci divida se ad ogni incontro si ripete la stessa situazione di insuccesso e frustrazione
Vi ringrazio fin da ora per l'attenzione.

Anna Rosa

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Cara anna l eiaculazione precoce é un problema molto diffuso la cosa migliore che può fare é consigliarer al suo ragazzo una visita andrologica
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dal collega Quarto,che mi ha preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questa frequente disfunzione sessuale, le consiglio di consultare anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/194-rapporto-finisce-eiaculazione-precoce.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1253-news-pianeta-eiaculazione-precoce.html .

Un cordiale saluto.