Utente 569XXX
Buongiorno, Cari dottori, ho una storia regressa relativa a 5 anni fa di un problema di schiena, praticamente un ernia cervicale C5-C6 che impronta il midollo e una protusione cervicale C6-C7. Negli anni a seguire praticamente tale patologia non mi ha mai abbandonato ma i problemi non erano molti, accusavo a volte solo fastidi al collo e la parte superiore del collo un po gonfia e dolorante, fastidi che ho risolto applicando a volte qualche cerotto o prendendo un antinfiammatorio.
Negli ultimi 20 giorni però si è scatenata una situazione molto piu intensa, praticamente mi sveglio sempre alle 4 di mattina e ho tutta la muscolatura, contratta e totalmente bloccata. Se rimango in piedi una mezz'ora il dolore un po si attenua e riesco a rimettermi a letto prima di andare a lavoro. Premetto che faccio il programmatore quindi sono 8-9 ore tutti i giorni al computer. Per quanto riguarda il resto della giornata invece, ho dolori molto fastidiosi sopratutto nella parte del collo e quasi al centro della schiena, un acufene all'orecchio sinistro che ormai mi accompagna nella vita quotidiana, formicolii alle dita delle mani , a volte ai piedi.
Ovviamente in questa situazione sono un po preoccupato e angosciato poichè non so se le cause a cui conduce il dolore dipendano dalla mia patologia, oppure si tratta di un qualcosa di nuovo di cui mi debba preoccupare.
Certo di una vostra cortese risposta, vi auguro buona giornata.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

l'unica Sua preoccupazione deve essere quella di rivolgersi allo specialista Neurochirurgo per rivalutare la Sua vecchia, ma sempre in atto, patologia.


Cordiali saluti.