Utente 292XXX
Buonasera,
volevo sottoporVi una domanda su un dubbio che ho da un pò di tempo.

Riesco a scoprire il glande sia quando è flaccido sia quando è eretto (in questo caso, forse a causa della ipersensibilità, provo un pò di fastidio solo la prima volta; dopo la prima volta riesco a coprirlo e scoprirlo facilmente senza fastidi).

La mia domanda è la seguente: è normale che con il glande scoperto, quando eretto, mi si accumula della pelle sotto l'incavo che si viene a formare?
Provando a tirare verso il basso questa pelle provo del fastidio nella parte del frenulo, infatti lo sento tirare; poi lasciando, la pelle torna rapidamente al di sotto del glande.

Inoltre, quando tiro verso il basso la pelle che si accumula sotto il glande, noto un cambiamento del colore, infatti questa parte assume un colore più roseo e si riescono a notare alcuni vasi sanguigni. Li dove c'è il passaggio dal colore roseo al colore normale della pelle che copre il pene, noto un lieve restringimento, come un anello.
Potrebbe trattarsi di frenulo breve e/o di fimosi o sono solo paure infondate?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro utente,a naso,sem+nza poter vedere,parlerei di frenulo breve sulla cui operabilità,però,ho dei dubbi in quanto non sembra presentare particolari problemi in fase eretica.Ha mai avuto rapporti completi?Riesce a trattenere l'eiaculazione?Ne approfitti per sottoporsi ad una visita andrologica routinaria ed eseguire uno spermiogramma di controllo.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 292XXX

Iscritto dal 2013
No... non ho ancora avuto un rapporto sessuale...
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...non si fasci la testa prima di essersela rotta...Cordialità.