Utente 283XXX
Salve,
da ormai più di tre settimane ho una tosse che oltre a durare tutto l'arco della giornata, peggiora di mattina, quando mi alzo, e di sera, quando vado a letto.

Due settimane fa andai dal mio medico di base che, dopo avermi ascoltato e valutato la situazione, mi disse che poteva essere una forma di influenza. Tuttavia questa tosse, che comunque è in parte migliorata (i primi giorni non riuscivo nemmeno a dormire, attualmente sì) non è ancora passata, nemmeno dopo che ho preso diversi sciroppi (lisomucil, actigrip, recotuss).

E' sempre presente un muco viscoso giallo chiaro. Aggiungo anche che sono asmatico e che l'aria nel luogo dove vivo è tendenzialmente secca.

Vorrei sapere se è normale che ci metta così tanto a passare o se è meglio fare una seconda visita.
Inoltre, visto che attualmente abito in un'altra città per motivi di studio, vorrei gentilmente sapere se esiste qualche farmaco (e soprattutto se è il caso di assumerlo) per almeno calmare la tosse, sapendo che quelli già citati non hanno avuto nessun effetto.

Spero di essere stato chiaro.

Ringraziando anticipatamente,

Cordiali Saluti
[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

la persistenza della tosse dopo una prima valutazione e terapia prescritta necessita cautelativamente sempre di una rivalutazione in diretta da parte del Medico per le opportune nuove decisioni da adottare.


Cordiali saluti.