Utente 292XXX
Salve! è la prima volta che scrivo e lo faccio perchè sono un po in ansia.
Mia madre, 67 anni, ha effettuato un controllo ecografico di monitoraggio a due cisti epatiche benigne(riscontrate occasionalmente tanti anni fa) che le era stato consigliato per tenerle sotto controllo e che non aumentassero di dimensione.A tale controllo la dimensione e la morfologia sembrano non modificate ma il contenuto non più semplice.Mia madre non accusa sintomi di dolore.il gastroenterologo, su consiglio di un chirurgo, consiglia di eesguire una TAC, senza specificare tra l'altro se con o senza mezzo di contrasto .La mia preoccupazione è innanzitutto se la Tac serve per escludere tumore maligno? se è necessario aspirarle e se è piu indicata farla con il mezzo di contrasto?Scusate se sono stata poco chiara ma sono in ansia anche perchè mia madre vive lontana da me e non so come poterla aiutare. Grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
La TC deve essere eseguita sempre se non esistono controindicazioni specifiche ,con mezzo di contrasto. Per quanto riguarda il loro trattamento,ammesso sia il caso di trattarle, deve essere concordato con il chirurgo o con il radiologo interventista.
[#2] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Gentile utente,sarebbe importante conoscere la dimensione delle cisti e la descrizione ecografica delle caratteristiche del contenuto per capire in cosa consiste il cambiamento.
Saluti