Utente 293XXX
Salve sono Giuseppe ed ho 23 anni, 1 mese fà sono stato operato di appendicite acuta flemmonosa, il chirurgo mi ha detto che per 30/45 giorni dovrei evitare di fare sforzi, in particolar modo visto che pratico l'attività di bodybuilding; quindi da buon professionista sono stato fermo 30 gg, e solo due giorni fà ho ripreso l'attività usando pesi molto leggeri, però mi sono accorto che anche facendo venti minuti di corsa leggere, il giorno dopo ho accusato leggermente fastidio sulla ferita, che ancora risulta essere un pò dura. Volevo sapere se l'attività della corsa sarebbe meglio da evitare, e se la ferita dovesse restare dura oltre i 45 gg se può comportare qualcosa se inizio ad aumentare i carichi. Grazie anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Quello che riferisce rientra nella norma. Dopo i 45 giorni può iniziare ad aumentare i carichi.

Cordialmente

[#2] dopo  
Utente 293XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per la risposta, così posso stare tranquillo ke tra breve potrò riprendere quasi al top. Volevo chiedere un'ultima cosa, che avevo dimenticato, prima dell'operazione prendevo i normali integratori proteici, la mancanza dell'appendice che funzionava come filtro, può comportare qualche problema?
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Assolutamente nulla !