Utente 293XXX
Salve volevo chiedere un consiglio.
Io da sempre, lo ammetto, ho avuto il vizio di rasarmi con la lametta nelle parti intime..
Soprattutto alla base del pene, diciamo proprio nella anello dove inizia il pene..
Perché nelle parti intime ho sempre avuto mooolti peli che a volte crescendo salgono.
Quasi due mesi fa, ho insistito molto con la lametta proprio in quel punto alla base del pene..
E ammetto, per la fretta, ho fregato a secco,,, senza nemmeno bagnare..
E ho ripetuto la cosa più volte, stupidamente..
Infatti in quei giorni avevo del rossore da sfregamento , e mi prudeva molto..
Ma poi la cosa è passata.
Non mi sono allarmato , dato che sapevo a cosa era dovuto.
Poi , in tutte queste settimane, il rossore pareva diminuito, e in quella zona sono rimasti dei segni ( visibili più che altro in controluce ).
Come fossero cicatrici da sfregamento e , se la zona non la bagno, tendono a seccarsi.
Come se sopra si formasse della pelle per rimarginarsi credo..
Però ultimamente noto che la situazione non migliora molto,e i segno un po' rosso a volte rimangono ..
sempre nello stesso punto, è leggermente diminuito.
Ma mi chiedevo se era meglio farmi visitare, magari ci sono creme specifiche per questo tipo di irritazioni.
Oppure se, con bidet continui ( uso spesso anche il bicarbonato nei miei bidet ) è una cosa che può andare via da sola.. nel tempo . . .
Io sono assolutamente sicuro che sia causata dalle mie stupide azioni con la lametta proprio in quella zona..

Grazie mille per la gentile attenzione

Mirko

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

le sconsiglio l'uso di lamette in zona pubica e comunque potrebbe essersi creata una infiammazione/infezione che solo alla visita sarà possibile diagnosticare, ne parli eventualmente anche con il suo medico e se poi fosse necessario si rivolga allo specialista.

un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 293XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille per la gentile risposta.
Mi sono leggermente allarmato in questi giorni perché, passato ormai un mese, ancora rimane un po' il segno rosso.
A dire il vero due giorni fa era sparito e si era formata una pellicina screpolata, come se si stesse rimarginando piano piano..
Ma da quando mi son fatto il bagno e quindi ho bagnato la zona , togliendo involontariamente quella lieve screpolatura, è ritornato un po' il rossore in quei punti.
Non si è ingrandita la cosa per fortuna :-)
Comunque non mi da per nulla fastidio.
Anzi, se non fosse perché a volte mi controllo, non me ne accorgerei nemmeno..
Non prude, non fa male ,,
proprio niente..
E' solo rimasto del segno in quei punti dove usavo spesso la lametta.

Nel caso chiederò un parere al mio medico di base e poi vedrò

Grazie mille ancora.
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
bene,proceda e poi se servisse ci risentiremo.

Ancora cordialità