Utente 259XXX
Salve,

sono un ragazzo di 35 anni e non ho mai avuto problemi di tipo sessuali. E' già da anni che ho conosciuto il mio urologo personale in quanto per tanto tempo ho sofferto di prostatite curata a lungo e finalmente guarita. Ho una pattern fissa da anni e a seguito di un periodo negativo abbiamo avuto 2/3 occasioni in cui non siamo riusciti a fare l'amore per mancanza di erezione. dopodiché la cosa è migliorata. Dopo due mesi la situazione è questa: durante la masturbazione il pene si indurisce in poco tempo e mantiene un ottima erezione, quando invece sto per fare l'amore con la mia ragazza, a volte, per paura mi iniziano a tremare le gambe e perdo l'erezione che dopo a seguito di alcuni giochetti riacquisto e non perdo più. Osservo anche che a seguito di questa mia paura 3 o 4 volte ho avuto un orgasmo dopo soli 5 minuti, premetto che i miei rapporti sono sempre durati circa 30 minuti. Domenica a seguito del solito problema, erezione farlocca, mi sono calmato ho abbracciato la mia ragazza e ho avuto una forte erezione che mi ha concesso un rapporto di 30 minuti. Sembravo improvvisamente guarito. Già alle prime avvisaglie passate, circa due mesi fa, ho effettuato la visita dal mio urologo il quale mi ha controllato la prostata, i testicoli (variocele da operare, mi sono messo in lista) e ha spinto col dito sopra il pene tastandolo in varie parti. Conclusione della visita: "se riesci bene da solo e hai erezioni mattutine e notturne non può esserci nulla che non va, se non nella tua testa". Ora, mi fido di lui ma non so se è il caso di contattare un andrologo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,Urologo o Andrologo,credo che il Suo caso non sia caratteristico di un momento patologico,per cui concordo sulla strategia adottata dallo specialista di riferimento.Piuttosto,mi sembra che per un ragazzo di 35 anni sia gunta l'ora di eseguire una visita andrologica ed uno spermiogramma (di cui non fa cenno nel post).Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 259XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per la celere risposta dott. Izzo. Ho effettuato circa un anno fa lo spermiogramma per il mio varicocele di iv grado in attesa dell'intervento, che poi per motivi tecnici non è stato più possibile eseguire, e che sarà effettuato a breve. Le riporto i risultati.

Astinenza 4 giorni
Volume 4.1 mL
pH 8.5
Aspetto proprio
fluidificazione fisiologica
viscosità normale
concentrazione spermatozoi/ml 39 000 000 oligospermia <20 000 000
concentrazione spermatozoi/ eiaculato 169 000 000 oligospermia < 40 000 000

motilità seconda ora normocinetici=10%; ipocinetici=20%; discinetici=20%;immobili=50%


motilità quarta ora: normocinetici: 10%; ipocinetici=20%; discinetici=20%; immobili=50%

forme tipiche 70%
forme atipiche 30%

leucociti 2 500 000
emazie presenti
elementi linea spermatogenetica presenti
zone di spermioagglutinazione assenti
cellule di sfaldamento assenti
sede raccolta domicilio


[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...aspettiamo il post operatorio,caratterizzato da un ecodoppler scrotale,seguito da periodici spermi o-
grammi.Cordialità
[#4] dopo  
Utente 259XXX

Iscritto dal 2012
Per adesso come le sembra la situazione? Ultimissima domanda per il problema erezioni quindi anche lei valuta come causa il fattore psicologico?