Utente 283XXX
Gentili medici

Finora c'è sempre stata debole positività ad Eschericia Coli, adesso anche i batteri forse hanno avuto le elezioni, quindi c'è un nuovo leader vincitore!

Risultato: Alcune colonie di Staphylococcus Lugdunensis - Miceti assenti.

Secondo voi è una contaminazione e la spermiocoltura sarebbe quindi negativa, oppure ha un ruolo questo nuovo batterio finora mai riscontrato?
Sono mesi che non assumo antibiotici, ma i sintomi della prostatite persistono.

Grazie in anticipo

Cordiali Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Lo stafilococco è un germe che facilmente contamina il liquido seminale: utile ripetizione dell'esame con i dovuti accorgimenti (disinfezione genitali esterni prima del prelievo, uso di guanti sterili ecc.)
[#2] dopo  


dal 2013
Cmq, secondo Lei non è improbabile una contaminazione.
Tuttavia ho effettuato accurato lavaggio e disinfezione delle mani e di tutta l' area genitale asciugandomi con garze sterili ed ho utilizzato come detergente disinfettante un prodotto a base di clorexidina e poi passato nelle mani alcool e lasciate asciugare in aria.

Cordialmente
[#3] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
A questo punto è più probabile una re-infezione con differente batterio.
[#4] dopo  


dal 2013
Si può prendere per via sessuale?
[#5] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Tutti i bateri che infettano il liquido seminale possono essere acquisiti e trasmessi per via sessuale. Chiaramente ci sono quelli comuni e quelli meno comuni come in questo caso.
[#6] dopo  


dal 2013
Grazie
[#7] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prego!

[#8] dopo  


dal 2013
A Lei

Dato che ci siamo (poi non la disturbo più), sa se tale batterio (staphylococcus lugdunensis) ha un' affinità particolare per l' epididimo (cioè provocatore di epididimiti)?

Da alcuni giorni e già prima di eseguire la spermiocoltura, ho un dolore particolare che non so spiegare.
Il medico di famiglia donna e il fatto che adesso sono a letto con l' influenza gastrointestinale mi hanno impedito di intraprendere visite.

Questo dolore è di tipo "stiramento" piuttosto improvviso e violento localizzato tra la base del pene, il testicolo e con irradiamento alla coscia destra, ma non ho dolore allo scroto o ai testicoli.
Quando mi faccio il bidet e stiro il prepuzio per lavarmi il dolore si accentua improvvisamente come quando seduto cerco di chiudere le gambe.

Ho pensavo ad un' ernia inguinale, ma facendo sforzi il dolore non si accentua e si presenta in casi particolari, quindi non saprei, poi non ho gonfiori, si tratta di un dolore violentissimo come quando si accavalla un nervo e la base del pene sembra interessata.

Cordialissimi Saluti
[#9] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Le infezioni da stafilococco possono manifestarsi anche come epididimiti.

Nelk suo caso è necessario però individuare con precisione l'origine del dolore, ma senza accurata visita è difficile definirlo.

Se le può interessare può leggere:
http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/959-dolore-testicolare-cronico.html