Utente 698XXX
Salve dottore, mi scuso se mi dilungo un po' per farle capire la mia sofferenza e presentarle in modo piu' completo possibile il problema, sono un ragazzo 20enne della provincia di Napoli, Torre Del Greco che, alla ricerca disperata di un aiuto,di un supporto che mi dia fiducia sotto tutti i punti di vista, soprattutto medico, finora mai trovato. Da 7 anni circa soffro di acne comedonica e papulo-pustolosa al viso ed al tronco curata in modo variabile in questi anni dato che è stata molto aggessiva, all'inizio dal dermatologo "cittadino" con Benzac ed il classico Bassado, poi da 4 anni presso dermatologia del policlinico univeritario di Napoli con Airol Tretinoina 5% ed Eryacne eritromicina.. La sofferenza in questi anni è stata tantissima, uscire, andare a scuola, stare con gli altri, con comedoni pustolee rossore sul viso compreso il naso letteralmente deturpato è stato difficilissimo dato che ahimè sono anche molto miope ed indosso gli occhiali, ma da qualche tempo lo è ancor di piu'. Infatti la fase attiva dell'acne da un paio di anni sembra che sia finita(tranne che sul tronco), pero' a differenza di tutti i luoghi comuni che mi hanno sempre detto tutti i dermatologi che mi hanno curato, e miei familiari/amici, la situazione è diventata insostenibile. Infatti soffro tantissimi per gli esiti cicatriziali,soprattutto "buchetti" ed iperpigmentazione, che ritengo oggettivamente(dato che mi sono fatto ormai una cultura) non gravi come casi che ho visto in foto, in internet, ma che pero' ripeto per me rappresentano una barriera insormontabile o quasi verso l'esterno.Ma i problemi sono anche quando devo farmi la barba, ogni 3 giorni, che per me rappresenta una vera odissea prima durante e dopo, od anche nella pulizia quotidiana che mi rende sempre la pelle del viso ruvida, secca, rossa, insomma IMPRESENTABILE qualunque detergente usi. I miei, il dermatologo che mi cura al policlinico di cui non mi sono sinceramente mai fidato, visto che li' secondo me trattano soprattutto altri problemi, hanno sempre reputato il problema soprattutto psicologico, sottovalutando il problema prettamente estetico, io li ho accontentati , ma alla fine ne soffro forse piu' di prima.In questi ultimi due anni, dopo che il dermatologo del policlinico mi ha proposto unicamente un trattamento col TCA(l'unico che fanno...), sono andato a Pavia al policlinico S..MATTEO, con la mia famiglia che mi ha sempre cercato di aiutare ma che ora non ho piu' il coraggio di coinvolgere dato che economicamente non è certamente abbiente , ma li' oltre a chiedere centinaia di euro/lire per la dermoabrasione meccanica non mi hanno detto altro. Ho fatto circa un anno e mezzo fa una prova col laser Erbium al MED LASER di Caserta, ma anche li non c'e'stato nessun risultato, ma solo una spesa abbastanza grossa, dato che come anche lei stesso riporta nell'articolo, si tratta un trattamento molto leggero.
Mi sono accorto durante questi anni che chi come me soffre di questi problemi correlati, non puo' e non sa come e dove affontare e curare il problema dato la disinformazione a riguardo, la specificità del problema, l'assenza di strutture specifiche e di personale VALENTE E SOPRATTUTTO onesto . Cio' che fa piu' male e' essere considerato, talvolta, come una donna che soffre perchè vuole farsi ritoccare il seno o qualche altra parte del corpo .
Spero che lei in qualche modo mi possa aiutare, consigliandomi magari qualche centro/consulenza;ho letto su un giornale che ci sono degli aiuti statali per chi soffre di questo problemi , che ora non vengono piu' considerati prettamente di natura estetica, le risulta o sono le solite fandonie?
Ringraziandole per il tempo che mi ha dedicato le invio i miei piu' cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Utente 698XXX

Iscritto dal 2005
Innanzitutto la ringrazio, le inviero' al piu' presto le foto in allegato tramite posta. Comunque mi riesce sempre difficile concepire il mio problema e quello di tanti altri,prettamente come un semplice cruccio estetico, al pari appunto di un naso , labbra o seno da "rimodellare"....
Quando ci si trova ad affrontare questo tipo di problema, è sempre difficile capire a quale branca della medicina affidarsi,e purtroppo ho constatato, a mie spese , che spesso molti addetti su questo ci marciano.
Per questo le chiedo se conosce qualcuno a cui mi possa affidare , o qualche centro/reparto specialistico nella mia zona od anche, se c'e', del paese.
[#2] dopo  
Utente 698XXX

Iscritto dal 2005
Dottore io proprio dal Dott.Molea sono andato in passato, essendo il primario appunto anche della clinica dermatologica dove sono stato in cura in questi anni, che per la "piccola" somma di 220 mila lire mi ha saputo indicare il med laser di Caserta che potevo conoscere anche prendendo semplicemente info su qualche elenco , o magari facendomelo suggerire anche dal mio medico Alla fine il Med Laser di Casertd, si prese altre 200 mila per farmi una piccola prova sul viso per verificare la cicatrizazzione della pelle.
Cmq per paese intendevo non solo nella regione dove risiedo ma anche per tutto il territorio italiano.