Utente 187XXX
Salve, avrei una domanda da farvi. Mio papà, di anni 64,(alto 1,75 peso 84 kg) ha subito un intervento di sostituzione della valvola mitrale e gli hanno istallato una valvola biologica. L'intervento è riuscito e dopo una settimana è stato dimesso con una terapia anticoagulante. In seguito riporto i valori di INR e i farmaci che gli sono stati prescritti in riferimento ai valori stessi:

1)nel giorno in cui è stato dimesso: 2 iniezioni cutanee di CLEXANE 4000 u.i con siringa da 0,4 ml e mezza pastiglia di CUOMADIN 5mg. Valore INR 1,26 e PROTROMBINA 68.0 (la terapia era già iniziata credo da 4/5 g.)

2)dopo 3 giorni con medesima cura l'INR è salito a 1.38 ma l' ATTIVITA' DI PROTROMBINA è scesa (allontanandosi dai valori di riferimento 70-130) a 62.9

3)il medico di famiglia ha sospeso una iniezione (mantenendo solo quella del mattino) di CLEXAN ed ha aumentato il COUMADIN da mezza pastiglia a 3/4 di pastiglia e dopo 4 giorni i valori di INR sono saliti a 1.47 mentre la PROTROMBINA è scesa ancora arrivando a 57.6

Come vedete l'evolversi della situazione? Quale potrebbe essere il motivo per cui la PROTROMBINA continui a scendere e ad allontanarsi dai valori di riferimento? Siccome l'INR ottimale dovrebbe arrivare tra 2 e 2.5, è normale che con la succitata terapia sia ancora a 1.47 essendo stato eseguito l'intervento il 19 di Febbraio?
Vi ringrazio tanto per l'attenzione!
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
101860

Cancellato nel 2013
ovviamente non è possibile che io prescriva la terapia anticoagulante via internet; in linea di massima si mantiene l'eparina sottocute fino a quando l'INR arriva a 2.0 circa, quindi si sospende continuando l'assunzione di coumadin alle dose consigliate dal medico di famiglia o dal medico del centro TAO. Normalmente si raggiunge la giusta scoagulazione dopo circa 7-14 gg ma il tempo è molto soggettivo. Se il pte risponde in modo non soddisfacente al coumadin, è possibile la sua sostituzione con il sintrom.
Ne parli con il curante.
[#2] dopo  
Utente 187XXX

Iscritto dal 2011
Ho capito, un ultima cosa se possibile... Da cosa può dipendere il fatto che la Protrombina si allontani dai valori di riferimento? Ha tanta importanza?

Grazie in anticipo Dott. Bardi, molto gentile!

Saluti
[#3] dopo  
101860

Cancellato nel 2013
Con la scoagulazione farmacologica il valore di INR aumenta e il tempo di protrombina diminuisce.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 187XXX

Iscritto dal 2011
Giusto... Ecco la spiegazione!

La ringrazio tanto dottore!

Saluti