Utente 294XXX
Ciao a tutti. Tenendo presente che sono un portiere di calcio, 4 mesi fà mettendo male la mano in un tiro ho sentito subito un forte dolore al dito medio della mano destra che si è subito gonfiato e mi ha provocato dolore, non curandolo e senza fare lastre per paura di stare fuori per mesi ho continuato e continuo ad allenarmi con questo dolore trasformato nel tempo in fastidio che comunque fin dal principio mi permette lo stesso di allenarmi, ma di certo con qualche problema quando capitano altri tiri forti che vanno a colpire la parte interessata, inoltre il dito è decisamente malformato e gonfio ormai da 4 mesi, so di aver fatto una stupidaggine non curandolo subito, ma adesso cosa posso fare per rimediare alla cosa e togliere questo fastidio che mi da comunque qualche preoccupazione quando mi alleno quotidianamente????

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

ormai, dopo 4 mesi, credo possa fare ben poco: verosimilmente il trauma distorsivo ha creato un danno capsulo-legamentoso che si è riparato con tessuto cicatriziale, molto più rigido e sensibile dei normali tessuti peri-articolari.

Si faccia visitare da un chirurgo della mano per verificare le mia ipotesi diagnostica (certamente le prescriverà una radiografia, necessaria per escludere un microdistacco osseo, spesso associato a tali lesioni, e un'ecografia, necessaria per valutare i tessuti molli della regione interessata dal trauma): durante la visita il Collega si renderà conto se esiste o meno una lassità articolare residua.
[#2] dopo  
Utente 294XXX

Iscritto dal 2013
Grazie dottore, ho un'altra domanda, secondo lei con il tempo il gonfiore e la malformazione possa andare via? alcuni esperti mi hanno detto che possa tornare tutto normale dopo un anno circa, mi conferma?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Teoricamente è possibile, ma in genere rimane un certo ispessimento dovuto alla cicatrice in sede capsulo-legamentosa (sede del presunto danno), particolarmente evidente su un dito, dove lo spessore dei tessuti sovrastanti è minimo (c'è solo la cute).