Utente 291XXX
Buongiorno,
più di un mese fa ho fatto intervento lasik per correggere un'ipermetropia astigmatica:
Dx - Sf +3 Cil +2.50
Sx - Sf + 3.50 Cil 2.50.
La sett. scorsa ho fatto la seconda visita di controllo: gli occhi sono piuttosto secchi ma stanno bene, le cornee sono belle, l'occhio dx vede bene (12/10), il sx meno (9/10 a stento).
1. A quanto pare ci vedo, ma perchè a me sembra di vedere maledettamente male???
2. Nonostante l'occhio sx veda comunque 9/10 perchè noto tanto la differenza tra i 2 occhi anche con vista binoculare???
Chi mi ha operata dice che la differenza tra i 2 occhi ci sarà sempre e che il dx vedrà sempre meglio del sx.
Il problema è che con il sx oltre a vedere sempre peggio, sfuocato, vedo gli aloni (effetto fantasma) e alle volte mi sembra di avere una patina nell'occhio.
Inoltre negli ultimi giorni ho notato che sempre l'occhio sx è più chiuso del dx a volte faccio addirittura fatica ad aprirlo bene lo sento pesante e strano e quando chiudo l'occhio dx (per vedere solo col sx) questo trema.
Da piccola l'occhio in questione era strabico, ho portato la benda per 7/8 anni ma non ho mai capito se fosse pigro o meno. Nel caso in cui lo fosse perchè con gli occhiali non lo notavo e dopo l'intevento si?
Con il tempo c'è speranza che le cose migliorino? Spero che qualcuno di voi possa dirmi qualcosa perchè sono piuttosto in anisa...
Grazie ...
[#1] dopo  
Dr. Alex Bosone
24% attività
12% attualità
0% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2012
Buona sera,

la secchezza oculare, comune dopo interventi LASIK ma transitoria, può essere responsabile a volte di una qualità visiva non ottimale. Un mese è poco per poter giudicare un intervento di LASIK ipermetropica, utilizzi lacrime artificiali regolarmente e si sottoponga ai regolari controlli oculistici. A 3-6 mesi si potrà definire con esattezza il risultato finale dell'intervento ed eventualmente procedere, qualora dovesse ancora lamentare dei disturbi, ad esami approfonditi (aberrometria) che sono in grado di darci un insieme di informazioni utili per la diagnosi, ma eventualmente anche per un ritocco qualora i disturbi dovessero ancora essere presenti. L'occhio sinistro non raggiungerà mai la stessa vista del destro proprio perchè quando era bambino era strabico e verosimilmente è un occhio affetto da ambliopia (occhio pigro) seppure di modesta entità.


Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 291XXX

Iscritto dal 2013
Grazie Dott.re per la tempestiva risposta.
La preoccupazione nasce dalla notevole differenza che noto fra i 2 occhi e l'eventualità di un ritocco mi angoscia un pò.
So che ci vuole tempo e che devo avere pazienza per un risultato definitivo, ma il dover lavorare 8 ore al giorno al pc con la mia "attuale vista" è diventato un pò problematico.
Spero davvero che con il tempo le cose migliorino e spero di poter contare ancora sui suoi consigli e di quelli dei suoi colleghi.
Buon lavoro e buon week-end ...