Utente 270XXX
Gentili dottori,
ho 21 anni da 3-4 mesi ho avuto un calo dell'erezione, che è meno vigorosa e duratura (nella masturbazione, non ho avuto rapporti sessuali). Ho notato che essa peggiora se mangio molto, e migliora dopo alcune ore di digiuno, o comunque mangiando poco. Aggiungo che soffro di una lieve gastrite cronica, ed ho assunto omeprazolo per 1 anno, ma da un mese e mezzo l'ho abbandonato, perchè sto meglio senza.
Per quale motivo il cibo potrebbe incidere così tanto sull'erezione??
Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
L'alimentazione se ben ponderata ed equilibrata non può essere correlata con la disfunzione erettile. La correlazione notata probabilmente è solo casuale, la causa è da ricercare altrove.
[#2] dopo  
Utente 270XXX

Iscritto dal 2012
anche io pensavo ad un rapporto di casualità, ma ho verificato più e più volte, senza mai eccezioni. Pensavo magari potesse essere qualcosa correlato alla pressione? o alla glicemia?
[#3] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Le alterazioni che gli alimenti potrebbero determinare sulla funzionalità erettile sono a lungo termine in caso di eccessi reiterati, ma è difficile pensare ad una netta correlazione istantanea cibo = disfunzione erettile.
[#4] dopo  
Utente 270XXX

Iscritto dal 2012
Sapevo che il diabete mellito di tipo 2 è spesso causa di impotenza... Potrebbe essere esso la causa? Mi consiglia di fare le analisi del sangue?
Inoltre potrebbe spiegare anche la gastrite, la cui causa è poco chiara.
[#5] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Alla sua età è difficile che possa essere tale la causa specie se non c'è familiarità.

Ovviamente conviene approfondire, come già affermato in precedenza, anche con esami del sangue.