Utente 221XXX
Buongiorno,
cadendo dalla scala ho preso una botta forte nella parte sinistra del torace.
Il giorno stesso e successivo il dolore era evidente ma sopportabile; il giorno sucessivo ho comunque deciso di andare a fare una radiografia.
Il risultato della radiografia è stato negativo (nessuna frattura), mi hanno dato bustine di Tachicaf 1000 mg da predere 2 volte al giorno oltre a riposo e ghiaccio.
Oggi, dopo 6 giorni dalla caduta, il dolore è decisamente aumentato, si trova sulla parte pettorale sinistra (circa a 5 cm sopra i capezzoli) e lo sento sia quando mi muovo che espandendo il torace durante la respisrazione.
Cosa mi consigliate di fare?
Un'altra radiografia (dalla precedente sono passati solo 5 giorni) oppure altri esami, o altre terapie?
Grazie per la risposta


[#1] dopo  
Dr. Claudio Andreetti
40% attività
8% attualità
16% socialità
AREZZO (AR)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Il dolore toracico post traumatico dove si riconosce sia una componente muscolare che ossea, non per forza associata a frattura completa, può essere molto intenso e durare anche 2/3 settimane. Questo perché la gabbia toracica insieme a tutti i suoi muscoli si muove costantemente e non può essere messa a riposo: respiriamo quindi usiamo tutte le ossa e i muscoli del torace. Questo ovviamente rallenta la guarigione e prolunga la sintomatologia dolorosa. L'uso di analgesici (se toradol gocce e efferalgan 1 gr) assunti a scadenze ben precise (es mattina pomeriggio e sera) e il riposo possono accelerare la guarigione.