Utente 583XXX
Gent.mi Dottori,
ho 23 anni e il 12 febbraio mi è stata effettuata una circoncisione con rimozione del frenulo a causa di una fimosi serrata.

L'operazione è andata molto bene, il post-operatorio molto meno: ho avuto problemi di ipersensibilità del glande che mi facevano (e mi fanno, anche se in misura minore) camminare come un robot riuscito male.

Se la sensibilità l'avevo preventivata prima dell'intervento c'è una cosa che non mi lascia dormire tranquillo: intorno alla cicatrice si è formato una sorta di gonfiore che, a volte sembra essersi riassorbito mentre altre no. Tra quanto tempo so riassorbirà completamente? Il chirurgo mi ha detto di non disinfettare e medicare mai la ferita, ma di fare solo frequenti lavaggi col Fisian e prendere un antibiotico per via orale per i primi cinque giorni.. Leggendo esperienze di altri che hanno disinfettato "addirittura" con soluzioni di acqua borica e tenuto fasciato per i primi giorni, mi sembra che il mio chirurgo sia stato un po' temerario.
Dieci giorni fa sono stato a controllo da lui e mi ha detto che è tutto ok e ci vorrà soltanto del tempo.

Stamattina, a 25 giorni dall'intervento, ho notato alcune palline (che sembrano di grasso) spuntare da sotto il "risvolto" della cicatrice del mio ex prepuzio. E' una cosa che può capitare?
Avverto inoltre, seppur in maniera ridotta, molta sensibilità e ho molto fastidio a fare le cose più comuni. Tra quanto tempo andrà via? E tra quanto tempo potrò riprendere una vita sessuale normale?

RingraziandoVi infinitamente,
porgo Cordiali Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Patrizio Vicini
44% attività
16% attualità
16% socialità
GROTTAFERRATA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Caro lettore,
il consiglio è farsi rivedere dal chirurgo che ha effettuato l'intervento, per valutare obiettivamente le lesioni che descrive, potrebbe trattarsi anche semplicemente di una normale cicatrizzazione dal momento che vengono applicati molti punti in maniera circonferenziale, per quanto riguarda la sensiblità esiste una maggiore sensibilità nel postintervento che andrà via via scemando con il passare del tempo.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 583XXX

Iscritto dal 2008
Gent.mo dott. Vicini,
La ringrazio per la risposta rapida e cortese.

Il mio chirurgo, al quale ho comunicato tutti i miei sintomi via mail, mi ha rassicurato dicendomi che è tutto nella norma e mi ha liquidato non ritenendo opportuno un altro controllo. Se da un punto di vista chirurgico non ho nulla da lamentarmi, dal punto di vista post-operatorio mi sono sentito lasciato un po' solo. Volevo solo rassicurazioni sulla mia cicatrice gonfia, sulle "palline di grasso" e sull'ipersensibilità.

Cordiali Saluti.
[#3] dopo  
Dr. Patrizio Vicini
44% attività
16% attualità
16% socialità
GROTTAFERRATA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Caro lettore,
le consiglio di aspettare ed eventualmente farsi visitare da un altro specialista, comunque stia sereno, come già detto potrebbe trattarsi di una normale cicatrizzazione, io posso solo tranquillizzarla sulla normale ipersensibilità, per il resto occorre valutare obiettivamente visivamente le lesioni di cui parla.
Le rinnovo i saluti.
[#4] dopo  
Utente 583XXX

Iscritto dal 2008
Gent.mo dottore,
approfitto della sua cortesia e della sua disponibilità per fare altre due domandine, magari banali:

Dove sono collocati i punti? Non li ho mai visti se non caduti mentre mi lavo;
Un intervento di circoncisione totale prevede anche la rimozione del frenulo? Il dottore ha detto che mi ha fatto un po' di "plastichetta" ma non ho ben inteso. Ho o non ho il frenulo?

Buona serata e buona Domenica.
[#5] dopo  
Dr. Patrizio Vicini
44% attività
16% attualità
16% socialità
GROTTAFERRATA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Caro lettore, i punti sono posti circonferenzialmente su tutto il prepuzio, il frenulo se breve viene allungato con frenutomia e frenuloplastica.
Le rinnovo i saluti.