Utente 189XXX
Salve
vorrei un Vs consiglio su sintomi che mi tormentano da dicembre.
Sono stato operato il 12 dicembre di ernia ing sx plurirecidiva, la tecnica adottata e' stata properitonealne. Ora dal giorno dell'operazione i dolori si sono calmati ma non sono spariti tanto che circa 20 giorni fa ho fatto una visita di controllo dal chirurgo che mi ha operato e non ha trovato segni di recidiva (sarebbe la terza recidiva).
Comunque a tre mesi dall'intervento ancora ho dolori anche se sto molto in piedi ho faccio delle passeggiate.
Vi chiedo se tutto questo e' normale e se in caso di nuova recidiva che tipo di intervento si potrebbe scegliere e se rischio di perdere il testicolo sx.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, se non esiste recidiva, la sua potrebbe essere una neurite, legata alla protesi che però con il tempo potrebbe anche migliorare. In caso di ulteriore recidiva, prenda in considerazione l'approccio laparoscopico eventualmente.
cordiali saluti.