Utente 294XXX
Buongiorno, Vi espongo brevemente il problema.
Mio nipote, 15 anni, il 14 febbraio ha incominciato ad accusare i seguenti sintomi: febbricola, dolori addominali, raffreddore. Dal momento che i familiari avevano contratto l'influenza nella settimana precedente (con sintomi più importanti, tanto da ricorrere a due somministrazioni di Klacid al giorno per eradicare un'eventuale sovrapposizione batterica) il medico di base, dopo averlo visitato, ha ritenuto si trattasse di un infezione virale, prescrivendo solo paracetamolo nel caso in cui la temperatura fosse salita.
Purtoppo la febbricola permane, insieme a una notevole spossatezza, e, dopo un'ulteriore visita, il medico prescrive una terapia antibiotica (veclam RM 500 gr. una compressa al mattino per 7 giorni) ma la temperatura rimane alterata.
A questo punto, viene richiesta una radiografia toracica (risultata negativa), e un prelievo ematico, da cui è emerso quanto segue:globuli bianchi 5 (4,0-9,8) ma neutrofili 37,3 (50-75) e linfociti 49,3 (20-45). Ana screening negativo, monotest negativo, citomegalovirus negativo, Antic. ANTI- DNASI B 696 (maggiore di 200 positivo), piastrine 195 (200-400).
Il medico sostiene che il valore anti dnasi attesta un'infezione pregressa, ma la febbricola permane, rilevata dal termometro a mercurio, la mattina 36.8 da mezzogiorno alla sera da 37.1 a 37. 5. Apparentemente la gola non è infiammata o dolente, l'appetito normale e, in quest'ultimo periodo, il ragazzo è cresciuto molto in altezza.
Mi sono documentata relativamente allo streptococco, non sarà rischioso sottovalutare febbricola e stanchezza, piuttosto evidenti in un ragazzino di norma molto vivace?
Vi ringrazio moltissimo per l'attenzione prestatami

Zia molto preoccupata


[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
12% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

i risultati ottenuti depongono tutti per un quadro clinico negativo.

Potrebbe, però, effettuare un esame delle urine con urinocoltura ed un tampone faringeo.


Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 294XXX

Iscritto dal 2013
Gent.mo Dottore,
La ringrazio molto per il Suo consiglio che seguirò tempestivamente.
Le auguro una buona giornata
[#3] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
12% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Di nulla!


Buona giornata anche a Lei.