Utente 294XXX
Buongiorno Gentili esperti,
sono una ragazza di 27 anni e in data 22 gennaio scorso sono stata sottoposta ad un intervento di ernioplastica ombelicale per rimuovere un'ernia ombelicale che ho dalla nascita ed un lipoma che si era formato al di sopra di questa qualche mese fa. Premetto che l'intervento si è risolto senza complicazioni e che ho massima fiducia nell'operatore che ha svolto l'intervento. Al momento ho però qualche preoccupazione in merito alla riuscita estetica dell'intervento (che è avvenuto in anestesia locale e si è risolto senza l'inserimento di protesi, ma tramite sutura della parete addominale). Infatti, laddove i piccoli punti di sutura e la cicatrice sono molto poco visibili, si vede all'interno dell'ombelico stesso, vicino alla cicatrice, una specie di bozzo dalla consistenza molto dura che pregiudica la normalità estetica dell'ombelico. Naturalmente è molto evidente da quando mi è caduta la spessa crosta che ricopriva gran parte della zona ombelicale. Inoltre, questa presenza "estranea" determina anche la formazione di pieghe laterali molto evidenti quando, da seduta, torno ad una posizione eretta. Volevo dunque sapere se si tratta di una normale conseguenza dell'intervento destinata a riassorbirsi con il tempo. Molto orgogliosa della mia pancia, mi rimetto dunque a voi per uno spero tranquillizzante giudizio. Vi ringrazio anticipatamente del vostro interessamento.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
I risultati estetici andranno valutati dopo alcuni mesi,quando cioè i punti interni ed i processi cicatriziali saranno consolidati. A solo titolo informativo gli intervento per le riparazioni dei difetti della parete addominale oggi possono essere eseguiti con tecnica laparoscopia ,procedura che elimina qualsiasi inestetismo post chirurgico.