Utente 294XXX
Buonasera.
Scrivo perché è stata individuata una carie, piccola ed interna ad un dente del giudizio. Ho già fatto risonanza e tac - poiché il dente è in una brutta posizione e vicino al nervo - e lo rimuoverò nelle prossime settimane.
Nel frattempo però, sono terrorizzata dall'alitosi.
Se annuso quel dente in particolare puzza davvero. Ho paura che contamini l'alito, anche se leggermente.
Cosa fare per evitare temporaneamente il cattivo odore, finché rimuoverò il dente cariato (causa del disagio) ?

Inoltre, anche se il mio dentista mi ha già esposto tutti i rischi dell'operazione (sentendosi comunque in grado di gestire l'operazione), volevo chiedere quante sono le possibilità di danneggiamento del nervo mandibolare e di quello linguale.

Grazie,
Francesca

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr.ssa Irene Andriuolo
20% attività
0% attualità
0% socialità
CASCINA (PI)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2013
Gentile utente,
nessun intervento è di per sé privo di rischi, tuttavia se il collega ha valutato di poter gestire l'intervento avrà le sue buone ragioni. Tramite gli esami che le ha fatto effettuare avrà sicuramente valutato tutti i rischi del caso e i relativi accorgimenti da adottare per evitare complicanze.
Quanto al problema dell'alitosi l'unica cosa che può fare è cercare di tenere ben pulita la zona anche se una lesione cariosa che lei descrive come " piccola e interna" dubito che possa causare tutto questo cattivo odore.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Paolo De Carli
28% attività
0% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Gentile Paziente,

riguardo l'intervento di estrazione del dente del giudizio, la collega le ha già risposto.

Le cause dell'alitosi sono quasi sempre da ricercarsi in una igiene orale non ottimale.
E' necessario un utilizzo corretto dello spazzolino ed un uso quotidiano del filo interdentale e/o scovolini per rimuovere la placca batterica anche nelle aree "difficili".

E' di competenza dell'Odontoiatra indagare con una accurata visita clinica che non sussistano altre cause attribuibili alla bocca, per esempio carie "nascoste" tra gli spazi interdentali, respirazione orale, tasche parodontali (piorrea) che vanno ricercate con un delicato sondaggio su sei punti su ciascun dente e con l'aiuto, se necessario, di radiografie endorali.

Se questa visita dovesse dare esito negativo, dovrà allora rivolgersi ad un Clinico Medico Internista o ad un Gastroenterologo e ad un Otorino perchè tra le malattie sistemiche che danno alitosi ci sono in particolare quelle dell'intestino, dell'apparato gastro-enterico, del fegato, dei seni paranasali e dei polmoni.

Cordialmente