Utente 294XXX
Salve ho 49 anni e da circa 3 anni soffro di disfunzione erettile. I primi sintomi li ho avuti in concomitanza con una prostatite batterica (rilevata presenza di ureaplasma e streptococco mediante spermicoltura).ho curato la prostatite assumendo antibiotici per circa 3 mesi e succesivamente mi sono sottoposto piu volte a esami di spermicoltura che non hanno evidenziato la presenza di batteri. i problemi di disfunzione sono rimasti, tanto che secondo l'urologo non c'era nesso tra la prostatite e la de, che combatto mediante viagra e cialis in piccole dosi. Saltuariamente assumo integratori a base di serenoa repens e ho notato che quando assumo questi prodotti per lunghi periodi, dal punto di vista erettile ho dei miglioramenti incredibili. Non è un fattore psicologico perche ho fatto diversi tentativi e ogni volta che assumo il permixon sto meglio da l punto di vista erettivo. da cosa puo dipendere? devo fare degli esami piu approfonditi?grazie pre l'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,ha mai eseguito un ecocolordoppler penieno dinamico?Ho la sensazjone che ci si sia fermati unicamente sul problema prostatico.Ha mai eseguito i dosaggi ormonali?Comunque,un nesso di causa/effetto tra serenoa e resa sessuale,non esiste.Va da se che,essendo la prostata una ghiandola dell'apparato genitale,possa trarre beneficio dalla terapia.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 294XXX

Iscritto dal 2013
non ho eseguito l'ecocolordoppler mentre i dosaggi ormonali non hanno evidenziato problemi. comunque le assicuro che ogni qualvolta prendo il permixon , i benefici sono evidenti. c'è da dire che per verificare questa situazione ho fatto delle prove alternando periodi con la serenoa a periodi senza. praticamente, ogni volta, dopo un mese circa di assunzione della serenoa repens, ci sono stati miglioramenti incredibili. nella sua risposta lei mi dice che essendo la prostata una ghiandola dell'apparato genitale si puo avere un beneficio dalla terapia.non è che devo fare esami piu approfonditi proprio sulla prostata? puo essere che la prostatite avuta in precedenza ha lasciato strascici sulla funzionalita della prostata che la serenoa allieva?
grazie
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...l'erezione è un fenomeno vascolare,quindi,va valutato il comparto vascolare .Cordialità.