Utente 169XXX
Buonasera,
in caso ci si trovasse di fronte ad un paziente in ab ingestis (ha inalato contenuto gastrico in seguito a vomito).
Al di là di manovre avanzate, la somministrazione di Ossigeno Terapia è più indicata mediante ventimask (maschera di venturi) o maschera con reservoire?

Vorrei avere, possibilmente, anche la spiegazione della scelta.

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, non è possibile dare una risposta al suo quesito in quanto le terapie di assistenza e di supporto che si praticano, dipendono sempre ed esclusivamente dalle condizioni del paziente e dal grado quindi di impegno polmonare.
Si va dalla sola terapia antibiotica alla intubazione e connessione ad un respiratore automatico.
In linea generale comunque la ventimask consente di graduare la percentuale di arricchimento di ossigeno dei gas respirati: ad ogni colore dei raccordi corrisponde una percentuale.
Spero di essere stata chiara, saluti.