Utente 377XXX
Gent. dott.
Vi scrivo per acquisire un vs parere circa gli esami per la valutazione della funzionalità renale che ho effettuato:
Creatinina Plasma 1.3* (0.7/1.2)
Creatinina urinaria 82.2 mg7dL
P/dU Clerance della creatinina 108 (66/143)
P-Urea 39 (17/48)
P-Glucosio 82 (70/110)
S-Tireotropina 3.46 (.27/4200)
P-Trigliceridi 160 (50/200)
Diuresi nelle 24h = 2450
Volevo sapere se da questi esami si può evincere una buona funzionalità renale o meno tenendo presente inoltre che se applico le formule per il calcolo della VFG (ora peso Kg 78) il risultato non sarebbe affatto soddisfacente per cui non saprei se fidarmi della formula o del valore della clerance (che invece sembrerebbe buono ... se non interpreto male) ...
Faccio presente che ho posto molta attenzione nella raccolta, gettata via la prima minzione e dalla minzione successiva ne ho raccolto tutta la diuresi delle 24h in contenitore apposito conservato a 4° -
Come potete vedere non ho messo i valori di riferimento della creatinina urinaria perchè non presenti nel risultato delle analisi, ...ho provato a trovare delle risposte ma non sono arrivato ad una conclusione affidabile, infatti qualcuno sostiene che i valori per l'uomo oscillino tra 11/28 mg * dL(e io sarei nettamente fuori da questo limite) mentre altri sostengono che i valori dovrebbero essere compresi tra 800 e 2000 mg nelle 24h (in questo caso rientrerei nei valori massimi)
Fermo restando che non mancherò di parlare con il cardiologo (è lui che mi ha prescritto questi ...esami da portare alla prossima visita per fine mese assieme ad holter 24h),potete cortesemente aiutarmi a comprendere come stanno le cose?

Grazie!
[#1] dopo  
Dr. Remo Luciani
28% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
egregio utente,
ritengo i dati da Voiriferiti compatibili con una funzionalità renale renale se rapportata all'età e alla vostra corporatura.In generale consiglio una riduzione delpeso corporeoper arrivare ad un adeguato BMI;anche il sovrappeso o peggio l'obesità possono determinare un quadro di iperfiltrazione renale chein unaprima fase mima una normale funzione renale ma che nel lungo periodo può determinare una riduzione della riserva funzionale renale. Nello specifico,ora lasituazione è nella norma ma per evitare che possa peggiorare nel tempo è opportuno un metodico controllo dle peso corporeo. Sarebbe inoltre utile,per ocmpletare il quadro renale,l'esecuzione di un esame urine associandolo ad un dosaggio della microalbuminuria (il vostro cardiologo saprà consigliarvi in emrito).
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 377XXX

Iscritto dal 2007
Grazie dott. Luciani per la risposta che così velocemente mi ha dato.

Cercherò senz'altro di mettere in atto i suoi consigli per avvicinarmi il più possibile ad un normale BMI, e alla prossima occasione verificherò il dosaggio della microalbuminuria.
Se ritiene utile darmi qualche altro consiglio che possa aiutarmi a mantenere sani i miei reni più a lungo possibile (relativamente all'alimentazione ... cose da evitare ecc) le sarei grato.
Da qualche tempo sto bevendo solo acqua fiuggi consigliatami per aiutare i miei reni ad espellere i calcoli renali che ogni tanto si producono (dopo anni di acqua con alto residuo fisso)... ma in verità non saprei quanto possa essere utile.

Per completezza posso dirLe che nell'ultimo esame delle urine effettuato 21/12 scorso, era stata ricercata la presenza di: Proteine/Emoglobina/Esterasi leucocitaria/Nitriri/Glucosio/Chetoni/Bilirubina/Urobilinogeno ... Risultato per tutti: ASSENTI

Per mia curiosità e conoscenza volevo chiederLe: ... la iperfiltrazione a cui fa riferimento la evince dalla creatinina urinaria? (82.2 mg/dL)

Grazie ancora!