Utente 235XXX
Salve, sono un ragazzo di 24 anni, una settimana fa ho fatto l'holter dinamico, oggi sono andato a prendere il referto ma non ci capisco molto mi potreste dire sa va tutto bene? grazie in anticipo

-GENERALE
103981 complessi QRS
4 batt. ventricolari (< 1%)
613 batt. sopravent. (< 1%)
< 1 % del tempo classif. come rumore
-FREQUENZE CARDIACHE
8 min.
76 media
164 mass.
19200 batt. in tachi (>100 bpm) 18% tot
16969 batt. in bradi (<60 bpm) 16% tot
16,38 secondi max R-R
-VENTRICOLARI
4 isolati
0 coppie
0 cicli bigeminismi
0 salve totale 0 battiti
-SOPRAVENTRICOLARE
407 isolati
103 coppie
5 cicli bigeminismi
0 salve totale 0 battiti
-INTERPRETAZIONE
Ritmo sinusale a frequenza media 76 bpm, max 166 bpm, min 45 bpm. Normale variazione circadiana della F.C., normale risposta cronotropa agli stimoli simpatici. Assenza di pause patologiche. Rarissimi battiti ectopici ventricolari a 2 morfologie, più frequenti, ma percentualmente non rilevabili, battiti ectopici sopraventricolari, raramente in coppia. Nessuna modificazione di ST-T di tipo ischemico neppure durante lavoro al tapis roulant con importante risposta cronotropa; nessuna extrasistole al picco dei test effettuati.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non sò per quale motivo ha fatto questo esame, ma dai dati che riporta può essere considerato normale.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 235XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per la risposta,
Perchè il cardiologo voleva vedere se avevo una tachicardia sopraventricolare non sostenuta.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Se durante la registrazione Holter non ha avuto sintomi compatibili con la tachicardia supposta, il valore diagnostico dell'esame è nullo.
cordialità
[#4] dopo  
Utente 235XXX

Iscritto dal 2012
No non ho avuto sintomi compatibili, io tempo fa andai dal cardiologo (sapevo già di avere le extrasistoli non era la prima visita) perchè una sera dopo cena sentii per qualche secondo come se il cuore andasse per il fatto suo tre o quattro battiti scoordinati nel giro di pochi secondi dopo di che sentii un forte calore allo stomaco e mi venne la tachicardia (premetto mi spaventai molto e mi prese l'ansai) dopo circa mezz'ora la tachicardia finì. Dopo quell'episodio andai dal cardiologo che mi disse: "hai avuto un trenino di extrasistoli". Feci elettrocardiogramma e eco-color-doppler cardiaco e in quella circostanza non mi riscontrò nemmeno un'extrasistole durante la visita, allora decise di farmi fare l'holter.
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Se l'episodio tachiaritmico dovesse ripetersi (una caratteristica importante è ad esempio l'insorgenza immotivata dell'accelerazione del battito) è probabile che possa trattarsi di una forma di tachicardia parossistica che per l'insorgenza non preventivabile spesso da luogo a false negatività dell'Holter ECG. Una diagnosi può allora essere posta solo attraverso un'indagine che ha lo scopo di riprodurre la tachicardia (è cioè un test provocativo) e prende il nome di studio elettrofisiologico, che viene però eseguito in centri specializzati e durante ricovero in ospedale. E' però un'esame che consiglio solo se è necessario.
Saluti