Utente 121XXX
salve,
sono un 31enne; dopo una visita completa dal cardiologo, avendo eseguito elettrocardiogramma, ecocardiogramma e test da sforzo, mi è stato riscontrato un rigurgito valvolare mitralico minimo, emodinamicamente non significativo.
Tutto il resto è normale tranne il suddetto referto che al dire del medico non è minimamente preoccupabile.
Il test da sforzo al cicloergometro è stato eseguito con carico crescente di 25w con intervallo di tempo di 2 min fino al carico massimo di 200 w per una durata totale di 20:12 minuti'. Normale l'incremento pressorio e la frequenza cardiaca. Il test è stato interrotto al carico di 200watt per esaurimento muscolare. Assenza di aritmie e/o alterazioni patologiche del tratto ST-T.
Devo avere qualche accorgimento nell'attività fisica o nell'attività quotidiana?
Grazie.
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Di Virgilio
28% attività
0% attualità
0% socialità
CATANZARO (CZ)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2011
Il rigurgito valvolare mitralico minimo è di trascurabile significato. E' legato ad una incompleta chiusura della valvola ventricolare sinistra durante la contrazione cardiaca. le consiglio solamente di fare un controllo ecocardiografico annuale.