Utente 234XXX
Buongiorno,
da 4 anni a seguito di problemi ad entrambe le orecchie (ipoacusia, acufeni, idrope ed intervento di rimozione di colesteatoma) sto assumendo su indicazione dell' otorino TOLIMAN 25 mg 1 compressa al mattino + 1 compressa la sera.
I problemi alle orecchie sono abbastanza (non del tutto) sotto controllo.
Volevo cortesemente chiedere se l'utilizzo di toliman per terapie cosi lunghe (che dovrò continuare penso per anni) e con queste dosi può essere dannoso per l'organismo o se posso continuare senza grosse preoccupazioni.
Ringrazio per la risposta e per il tempo dedicato.
Buon lavoro.
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
gentile utente
occorre monitorare l'eventuuale comparsa di fenomeni extra-piramidali (tipo Morbo di Parkinson )durante trattamenti di lunga durata
[#2] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per la risposta dottore,
la cosa mi preoccupa un pò non vorrei prendere il morbo di Parkinson per tenere sotto controllo le orecchie.
Cioè come si usa dire non vorrei passare dalla padella alla brace.
Ma è un effetto collaterale remoto o concreto?
Cosa devo fare per monitorare la comparsa di questi effetti?
La ringrazio molto per la risposta che vorrà darmi.
[#3] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
stia tranquillo la monitorerà il medico di famiglia e tenga presente che si parla di effetti collaterali che possono accadere ma non necessariamente sempre ed in tutti i casi