Utente 294XXX
Gentilissimi,

da qualche giorno vedo dall'occhio sinistro una macchiolina nera che pulsa, visibile se guardo uno sfondo chiaro. Premetto che i primi giorni me ne sono accorta la sera e ho attribuito la cosa alla stanchezza, ma da 2 giorni la vedo anche la mattina (o forse semplicemente ci ho fatto più caso).
Sono incinta alla 19 esima settimana e finora non mi ero preoccupata perché ho letto che in questo periodo sia occhi che denti (che tra l'altro mi danno anche questi qualche problema, sempre nel lato sinistro) sono particolarmente delicati.

Aggiungo che da qualche anno soffro anche di fitte nel lato sinistro della testa, in corrispondenza della tempia e che ho prenotato una visita oculistica che però non farò in tempi brevi (per questo nel frattempo vi chiedo un consulto).
Le mie domande sono:

1. di cosa potrebbe trattarsi? (una mia collega ha avuto un glaucoma e sono un po' preoccupata)

2. le fitte possono essere collegate?

3. ci sono evidenze cliniche simili in donne in gravidanza?

Grazie in anticipo
Cordialmente
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
sue domande

1. di cosa potrebbe trattarsi? (una mia collega ha avuto un glaucoma e sono un po' preoccupata)


risposta
non sono sintomi riferibili a glaucoma , esegua invece esami non invasivi quali OCT ed ecocolor doppler Tronchi sovra aortici TSA

2. le fitte possono essere collegate?
risposta
se e' un problema rematico o vascoare certamente SI

3. ci sono evidenze cliniche simili in donne in gravidanza?

risposta
a volte
ma abbiamo troppi pochi dati per fare Diagnosi non le sembra?
[#2] dopo  
Utente 294XXX

Iscritto dal 2013
Gentilissimo dott. Marino,

grazie mille per la sua risposta, anzi le sue risposte. Certo capisco che on line è difficile per noi pazienti darvi tutte le informazioni che possono servire a voi medici per fare diagnosi, però le sue risposte mi hanno comunque già tranquillizzato sul discorso glaucoma che era la cosa che mi preoccupava di più e di questo la ringrazio di cuore.

Buon lavoro