Utente 294XXX
buona sera a tutti.... allora parto dall'inizio....la mia allergia parte 9 anni fà ...dopo la mia prima gravidanza...bollicine in tutto il corpo e prurito...ogni tanto gionfiore alle labbra occhi....sono andata in un centro qui a catania di intolleranze.... dove il risultato è stato intolleranza al nikel... latte e uovo ed un colorante e-102.....risolvevo il mio problema con qualke giorno di cortisone e antistaminico e poi qualke mese di dieta priva di nikel.....poi tutto passava ritornavo a mangiare tutto e a vivere tranquilla.... cosi fino alla mia seconda gravidanza....nel 2012.....durante la gravidanza mi spunta un prurito fastidiosissimo...non potendo prendere antistamici la ginecologa.. mi fà fare saltuariamente delle flebo e punture di cortisone..cghe cmq nn mi aiutavano tanto....mi viene diagnosticata come prurito gestazionale..... io continuo la mia dieta ecc.... sono all'ottavo mese di gravidanza..e mi viene un terribile mal di mola...qualke giorno di amplital e qualke tachipirina ...ma nulla il dolore continua..... la ginecologa mi siggerisce una aulin... ma nnt lo stesso fino a chè decide di farmi fare una puntura di dicloreum....dopo circa 10 minuti..incomincio a sentirmi male.... tachicardia pizzicore alla lingua e addosso come un fuoco....insomma shok anafilattico... di corsa cesario...e per miracolo di dio siamo vive io e la bimba... dopo questo episodio...a oggi quasi 10 mesi....continuo ad avere prurito perenne...ponfi... avvolte gonfiore agli okki e alle labbra....prendo da 9 mesi antistaminico...prima cerchio 2 conpresse al giorno...ora una sola la sera di zaditen 2 mg.... ma nn riesco a levarli perchè il prurito i ponfi e tutto il resto aumentano.... e di conseguenza nn posso fare delle prove...sono mesi che mangio pokissimo e in bianco ...ho perso tantissimi chili.... nn prendo nessun farmaco apparte quelli scritti in precedenza e un gastroprotettore...da poco assunto...dopo la gastroscopia che mi ha fatto fare il mio allergologo....lui mi dice che è normale che prima o poi tutto passa ma io sono disperata....ho dovuto abbandonare anche il mio lavoro... ( parrucchiera )... uso tutti prodotti per l'igene per il bucato biologici senza nikel.... che devo fare??? credete che come dice il mio allergologo prima o poi avrò una tregua??? io ho notato che succede... dopo qualke ora aver mangiato o qualsiasi altra cosa arrivi allo stomaco...cibo o farmaco che sia...anche sola pastina con olio.... spero che qualcuno mi dia qualke consiglio utile e confortevole...grazie a tutti...e mi scuso... per la lettera un pò lunghetta...aspetto con ansia una risposta arrivederci.
'

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
la Sua è una "classica" storia di orticaria cronica spontanea. Niente di così straordinario.
Quello che Lei chiama «shok anafilattico» fu verosimilmente una reazione avversa - prevedibile e, per come la racconta, neanche grave - al diclofenac.
Il vero problema risiede nel fatto che una condizione "benigna" e facilmente controllabile sta devastando senza alcun motivo la qualità della Sua vita («sono mesi che mangio pokissimo e in bianco ...ho perso tantissimi chili.... nn prendo nessun farmaco», «uso tutti prodotti per l'igene per il bucato biologici senza nikel», «ho dovuto abbandonare anche il mio lavoro»). Tutto questo non ha senso.
Lei ha bisogno di chiarirsi le idee sulla Sua situazione. Può (e deve) tornare ad avere una vita perfettamente normale.
Saluti,
[#2] dopo  
Utente 294XXX

Iscritto dal 2013
la ringrazio tantissimo per la sua risposta....ma come faccio a tornare alla mia vita normale se nulla è più uguale... già il solo fatto di non potermi sedere a tavola e mangiare come facevo una volta... anche perchè ancora non si sà a cosa sono allergica.... ( si sospetta nikel ) e perchè qualsiasi farmaco anche quelli che prima prendevo tranquillamente mi provocano reazione??? il fatto di aver abbandonato il mio lavoro e stato perchè stando a contatto con prodotti chimici mi era venuto il dubbio che potevano essere questi il problema....cosa mi consiglia di fare??? ne uscirò prima o poi? mi basterebbe anche un periodo di tregua....per potermi un pò rilassare e non stare sempre a penzare a tutto ciò....la ringrazio infinitamente ancora una volta .... già il solo fatto che mi dice ( NIENTE DI COSì STRAORDINARIO ) mi conforta molto... buona serata!
[#3] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
«Nulla è più uguale» perché Lei ha una visione distorta della situazione.
Non si sa a cosa è allergica perché il problema non è un'allergia: Lei sta cercando le mutande nel cassetto dei calzini!!!
Anche se digiunasse per giorni e non assumesse alcun farmaco, l'orticaria sarebbe sempre lì a farLe compagnia.
Smetta di mettere l'orticaria al centro del mondo, segua la terapia che Le ha assegnato il collega e ricominci a vivere.
Saluti,
[#4] dopo  
Utente 294XXX

Iscritto dal 2013
scusi dottore.... in che senzo " il problema non è un'allergia" ? vuol dire che sarebbe frutto della mia immagginazione??? impossibile..io nn escludo che magari nn la sto vivendo nel giusto modo...che mi faccio prendere troppo dallo sconforto... ma i giorni che sono tranquilla che nn ci penso...perchè sn impegnata in altro ci sono stati...e il prurito l'ho comunque avuto.... se mi scoraggio è perchè ha 9 anni che soffro di allergia e prima cn un pò di dieta e qualke giorno di cura me ne uscivo...adesso la cosa è diversa...è un continuo peggioramento.. senza un perchè ....e se solo sapessi da dove viene....a cosa sono allergica sarei più tranquilla.... cmq dottore la ringrazio ancora una volta i suoi consigli sono stati preziosi... una buona serata... a presto
[#5] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
«vuol dire che sarebbe frutto della mia immagginazione???»: assolutamente no. Non ho mai detto questo, né l'ho mai pensato.
Il Suo racconto, ripeto, descrive un'orticaria cronica spontanea.
L'orticaria cronica SPONTANEA non è un'allergia. È SPONTANEA. Comparirebbe, come Le ho già detto, anche se provasse a digiunare per giorni. Trattandosi di una condizione diversa dall'allergia, non ha senso cercare di individuare ciò che non esiste: nella Sua attuale visione delle cose un elemento (un alimento) che - una volta evitato - determinerebbe la scomparsa del problema. Quell'elemento nel Suo caso NON esiste. Il Suo problema ha altre origini, che sono solo minimamente esplorabili (e immagino che a questo abbia già provveduto il Suo allergologo, insieme alla ricerca delle eventuali condizioni associate).
Saluti,
[#6] dopo  
Utente 294XXX

Iscritto dal 2013
e secondo lei che origini protrebbe avere???....perchè i medici che mi hanno visto...non mi hanno detto nulla di questo....l'unica cosa che mi hanno fatto apparte i prelievi è stata solo la gastroscopia che è venuta fuori ...come le ho già detto gastrite ed esofagite...potrebbe suggerirmi qualcosa che potrei fare per risolvere il mio problema.??? ancora una volta la ringrazio immesamente....
[#7] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
In buona parte dei casi non si conosce l'"origine", bisogna semplicemente controllare l'eruzione.
Il Suo allergologo dovrebbe aver provveduto a prescrivere gli accertamenti previsti solitamente; se non è convinta può sentire una seconda opinione specialistica.
Saluti,
[#8] dopo  
Utente 294XXX

Iscritto dal 2013
già mi sono consultata con più medici..... uno mi dice solo che devo aspettare... e che prima o poi se ne andrà da sola....un'altro mi dice che tutto è stato causa dello shok...che in un certo senso ho subito come un avvelenamento e ci vuole tempo per smaltire tutto....come valori alterati delle analisi è venuto fuori una carenza di vitamina D e le IGE abbastanza alte.... ora di preciso non ricordo...ma mi sembra che superavano le 500...cosa intende nel controllare l'eruzione??? il prurito i tonfi di solito spuntano dopo qualke ora dai pasti....il gonfiore alle labbra di solito il mattino appena alzata dal letto...e da quando prendo il protettore gastrico si sta verificando più spesso....lei esercita solo a pisa??? ci possiamo sentire per telefono ??? vedo che su internet ci sono dei numeri di telefono...posso contattarla???
[#9] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Il contatto telefonico aggiungerebbe il piacere di conoscerci, ma non amplierebbe i margini della valutazione.
La ringrazio comunque della fiducia.
Un caro saluto,
[#10] dopo  
Utente 294XXX

Iscritto dal 2013
ringrazio io ancora una volta lei...per la sua disponibilità e gentilezza....i suoi consigli mi hanno aiutato a fare un pò di chiarezza sulla mia situazione...e spero che un giorno potrà essere solo uno spiacevole ricordo...cari saluti....