Utente 291XXX
Buongiorno, sto manifestando da diversi mesi una linfoadenopatia al collo, senza sintomi. Sto facnedo degli accertamenti, ma non sono tranquillo soprattutto da quando mi sono venute delle palline dentro le labbra (dovrebbe trattarsi di ghiandole salivari gonfie) e ho un leggero gonfiore dei dotti salivari escretori sottolinguali. Le volevo chiedere: mi può confermare che si tratta di ghiandole salivari (sono palline mobili, dure, tondeggianti, 2-3 mm max dentro alle labbra) inferiori e suoeriori. Tale sintomatologia può inquadrarsi in un linfoma? La ringrazio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Per confermarlo occorre una visita e pertanto la può aiutare in questa fase il suo curante

http://www.medicitalia.it/minforma/oncologia-medica/63-linfonodi-linfoghiandole-adenopatie-ed-sistema-linfatico.html

e non certo Internet che può solo aggravare la sua ansia

http://www.medicitalia.it/consulti/archivio/273602-per_il_dott_catania.html


[#2] dopo  
Utente 291XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per la sua risposta. Le volevo porre una domanda un po' specifica, più una mia curiosità: in quanto tempo, un linfoma di basso grado se non viene trattato, può condurre ad un esito fatale? I linfonodi, tendono a crescere anche se lentamente, o si mantengono inalterati nel tempo? La ringrazio per la risposta che vorrà darmi.
[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Perchè le dovrei rispondere sul linfoma che non credo c'entri nulla sulla situazione che descrive ?


http://www.medicitalia.it/consulti/archivio/273602-per_il_dott_catania.



E' più probabile che si tratti di linfonodi reattivi frequentissimi in tutta la popolazione sana.