Utente 207XXX
Gentili Dottori,
sono soggetto a varicocele (diagnosticata dal medico di base).
Avrei bisogno di un vostro consiglio sul come comportarmi, in questo periodo sono molto occupato da lavoro,studio e sport e avere uno stop di almeno 2 settimane in questo periodo mi sarebbe dannoso. Avrei due quesiti:
- ho 25 anni sono ancora in tempo per avere buone conseguenze sulla fertiità? vista sempre la mia età, c'è urgenza di operare o è possibile aspettare un altro anno?
- per evitare l'intervento chirurgico e intervenire attraverso a radiologia interventistica a chi mi devo rivolgere? questo tipo di intervento è diffuso e lo consigliereste?
cordialità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

prima va fatta una diagnosi attraverso un'ecodoppler che valuti il grado di reflusso ed i volumi ytesticolari, seguiti da un dosaggio ormonale (LH, FSH, Estradiolo, PRL, Testosterone totale) per valutare la eventuale sofferenza testicolare e da un esame del liquido seminale. Con questi dati si potrà incominciare a rispondere alle sue domande.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 207XXX

Iscritto dal 2011
Gentili dottori, ho eseguito ecografia e doppler,
" A sinistra varicocele con calibro vascolare max di circa 3mm e segni di reflusso prolungato durante manovra di ponzamento"

non mi è stato detto il grado, che grado sarebbe?
cordialità
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
dovrebbe essere III°-IV° grado ma serve sapere il volume testicolare e poi gli altri esami che le ho suggerito

Cordialità