Utente 295XXX
Buongiorno

Ho 38 anni, sono in buona salute ed, almeno apparentemente, non ho mai avuto problemi al mio apparato genitale.
Da un pò di tempo (poco più di 1 anno) sto cercando di aver un figlio con la mia compagna, ma finora senza esito.
Per la prima volta nella mia vita ho eseguito l'esame morfologico del liquido seminale in un centro specializzato.
Purtroppo gli esiti hanno rimarcato nella morfologia degli spermatozoi una presenza di forme TIPICHE pari al 2%, so che secondo WHO 2010 dovrebbe essere pari almeno al 4%.
Tutti gli altri valori sono, credo, in regola.

La mia domanda è: quali potrebbe essere le cause di tale situazione? genetiche, infezioni, traumatiche, uso di farmaci etc?
Ripeto che, almeno apparentemente, non ho mai avuto problemi con il mio apparato genitale.

Ci sono eventualmente terapie che possono aiutarmi a superare o limitare questo problema, o mi devo rassegnare a non avere figli in forma naturale?

Vi ringrazio per la assistenza, di seguito tutti i valori dell'esame del liquido seminale da me effettuato.
Cordiali saluti

Periodo di astinenza 4G
Vol. 4.2 ml
Coaguli assenti
Tempo fluidificazione: normale
pH 8
Colore grigiastro
Viscosità normale
Numero spermatozoi 62.7 mil./mL
Num. spermatozoi nell'eiaculato 263.24 mil./mL
Leucociti 761
Vitalità 80%

Motilità totale a 60 min. 68%
Motilità progressiva totale a 60 min 52%

Morfologia spermatozoi:
Macrocefali 0%
Microcefali 8%
Testa vacuolata 12%
Anomalie dell'acrosoma 52%
Testa allungate 18%
Teste doppie 2%
Immaturi 2%
Coda arrotolata 4%
Code doppie 0%

Forme tipiche 2%
Forme atipiche 98%

Conclusioni diagnostiche: teratozoospermia

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gen.mo utente

Non si allarmi e con questi dati si consulti con lo specialista andrologo che valutera,' se esistono patologie in grado di alterare la sua fertilita', eventualmente si consulti con il suo medico che conoscendo il territorio le dara' le migliori indicazioni.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 295XXX

Iscritto dal 2013
Gentile Dott.Maretti,

molte grazie per la sua risposta.
Sicuramente, appena possibile, mi rivolgerò al mio medico.

Un ultima domanda: per la sua esperienza un'alterazione come la mia a cosa può essere maggiormente dovuta? Genetica o patolgie?

Mi rendo conto che la risposta è difficile, ma forse c'è una casistica alla quale fare riferimento.

Ancora grazie e i miei più cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Con 62 milioni di spermatozoi non si deve preoccupare di individuare cause genetiche ma di procedere con una visita per valutare se esistono patologie in grado di alterare la sua fertilita'

Ancora cordialita'