Utente 278XXX
A quanto pare i problemi non finiscono mai. Scrivo in merito ad un problema collegato al mio intervento di curvatura del pene di cui però finora non mi ero interessato.
Dunque circa cinque mesi fa ho subito un intervento per correggere la curvatura del pene (ho 19 anni, diagnosticato pene curvo congenito poichè non avevo calcificazioni e placche)... ad oggi ormai anche i punti interni se ne sono andati quasi del tutto, è rimasto però un problema strano: quasi sempre, quando sto avendo un erezione, a metà del pene si crea un restringimento dell'asta, come se le metà superiore e inferiori si irrigidiscano progressivamente mentre la circonferenza a metà dell'asta non si irrigidisca, se non poco dopo, infatti a erezione completata tutta l'asta è in erezione. Il fatto è che durante questa fase iniziale di non irrigidimento centrale (come se ci fosse un anello) mi provoca un pò di dolore a parte l'inestetismo. A breve sentirò il parere del medico al quale mi ha reindirizzato il chirurgo che mi ha operato circa eventuali problemi, ma vorrei un parere circa le possibili cause di questo problema. Grazie mille!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gen.mo utente

Molto dipende dall'intervento effettuato e comunque prima di confrontarsi con il suo operatore potrebbe eseguire un'ecografia dinamica peniena per valutare l'area da lei indicata.

Uncordiale saluto
[#2] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gen.mo utente

Molto dipende dall'intervento effettuato e comunque prima di confrontarsi con il suo operatore potrebbe eseguire un'ecografia dinamica peniena per valutare l'area da lei indicata.

Uncordiale saluto
[#3] dopo  
Utente 278XXX

Iscritto dal 2012
è stata utilizzata la tecnica di nesbit. Lei dice di fare un ecografia, ma perchè, o meglio, per poter capire cosa? Quali risultati potrebbero giustificare quest'anomalia? Ho letto che qeusto problema è associato all'induratio penis plastica ma a me è stato diagnosticato un incurvamento congenito. l'area è una sorta di anello a metà dell'asta.
[#4] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
L'ecografia serve per vedere "l'anello" e quindi per fare una diagnosi

Ancora cordialita'
[#5] dopo  
Utente 278XXX

Iscritto dal 2012
ma le possibilità quali sono?
[#6] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Capisco la sua ansia, ma senza sapere come era prima dell'intervento e come e' avvenuto l'intervento, non sono in grado di fare ipotesi.

Cordialita'