Utente 295XXX
Salve, ho un problema serio che ormai mi debilita sia sul lavoro che nella vita privata.
Ho eseguito molti esami ma visto la sua instabile comparsa rimane una patologia fantasma e nessuno sa cosa curare in pratica e le crisi peggiorano sempre di più.
Si tratta fotograficamente della sintomatologia di Angina Pectoris, ma ci sono giorni che quasi non si presenta e giorni che al minimo sforzo ho dolore al petto, malessere generale, sudorazione fredda, dlore alla spalla e bruciore al interno dell' avambraccio, fame d aria.
Oggi una crisi a riposo mentre guardavo la tv, sono riuscito per la prima volta a misurarmi la pressione, battiti e ritmo, durante la crisi, allora PA 107 74 BATTITI 109 (PRESENTE ARITMIA), poi l' aritmia è cessata con il malore, poi stasera con leggera fitta al petto la macchinetta riscontra di nuovo l' aritmia con PA normale.

Sinceramente pensavo ad un problema coronarico, ma anche mia madre soffre di aritmia, voglio solo risolvere questo problema per ritornare alla mia vita ma anche per il pericolo che mi incutono queste crisi, chiedo cortesemente un consulto. Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
É molto improbabile che lei sia affetto da angina pectoris, non solo per l eta ma anche per il tipo di sintomi che lei riferisce.
Esegua un ECG da sforzo massimale al cicloergometro, tanto per cominciare.
Arrivederci
Cecchini
[#2] dopo  


dal 2013
Salve Dottore, mi dispiace contraddirla e ringraziandola comunque per i consulti gratuiti che offrite La prego e la invito per i prossimi consulti che offrirà ad altri di non escludere a priori patologie con chiari sintomi descritti come i miei, perchè anche se un consulto online sottintende poca importanza diagnostica, è pur sempre una rassicurazione specialistica e potrebbe far perdere tempo Prezioso.
Il perché:
Perché oggi mi è stata diagnosticata appunto un' ANGINA tipica da sforzo con evidenza di asinergie regionali del ventricolo sinistro.
Ipocinesia medio-prossimale della parete posterolaterale e del setto posteriore.
E.O.: lieve polarizzazione.
Con molti valori ecg e eco ai Limiti della norma.

Eseguire Coronarografia in tempi brevi!
Cura iniziale:
Carvasin, Cardioaspirina e Ranolazina.

Aha dimenticavo riguardo l' età, ho anche 3 anni in meno rispetto al profilo! (ho messo la data sbagliata per privacy).

Sarei grato di sentire il suo parere, Saluti.
[#3] dopo  


dal 2013
Volevo aggiungere un altra dicitura:
Piccola q in DII DIII ed aVF.

Vorrei capire tutti questi problemi fanno pensare che ho avuto un lieve infarto?
In effetti da qualche giorno i sintomi sono fissi anche a riposo specie la spalla, il collo e un dolorino profondo al pettorale sx, cioè con questo quadro posso aspettare a dopo Pasqua per la Coronarografia o mi conviene andare subito all' ospedale?
Sinceramente ora ho un pò paura ho solo 29 anni
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
Se lei rilegge cio che ho scritto vedra che le ho detto che è molto improbabile che n soggetto di 33 anni ( lei poi dice di averne tre di meno...) abbia un angina pectoris.
Se tutto cio che scrive è vero è molto probabile che lei abbia gia avuto un infarto della parete inferiore.
Se questo fosse vero mi pare che la terapia che le è stata prescritta sia del tutto campata in aria e che sia incredibile che lei, affetto da angina pectoris con un infarto a 30 anni non sia gia stato ricoverato.
Quindi ci sono molte cose che non tornano.
Arrivederci ed auguri
[#5] dopo  


dal 2013
Dottore le chiedo scusa per l' ultimo post ma questa diagnosi mi ha veramente provato, io ho 29 anni (30 non compiuti).
Ho avuto i primi sintomi 1 anno fa, continuando sempre l' attività lavorativa dilazionati in questo periodo fino ad ora ho eseguito 3 ECG, 2 test enzimatici al pronto soccorso, 1 ecocardio, 1 test da sforzo, 2 visite cardiologiche (non da studio), 1 Holter 24 ore, 1 ecografia all' addome, 2 RX torace, 1 RX rachide cervicale, 1 RX alla spalla.
TUTTO negativo mi dicevano, è l' ansia. TUTTO made in Sud.
Finalmente ho trovato un dottore ingamba capace di leggere almeno l' ECG, mi ha fatto una lunga visita con ECG, Ecocardio, Doppler e mostrandogli questi esami mi ha detto che il Test da sforzo gia mostrava delle cadute e non è stato portato al limite e ci sono stati dei lievi episodi durante l' Holter.
Le allego ora il referto (scusi lo stato ma non riesco a incollarlo bene), secondo lei questa ipocinesia medio-prossimale della parete posterolaterale del setto posteriore descritta è "permanente", ovvero è una cicatrizzazione infartuale, oppure è solo un problema di irrorazione risolvibile con l' "angioplastica"?
Dott. questi sintomi a riposo sono dovuti alla compromissione della pompa cardiaca, o dai nervi lesionati?
Infine secondo Lei rischio molto ad andare a lavoro per ancora un paio di settimane fino alla coronarografia a dopo Pasqua?
La ringrazio vivamente.

a.a. 30
Familiarità p e r C A D e d i p e r t e n s i o n e . T a b a g i s t a c r o n i c a ( 2 0 s i g . / d i e ).
R i f e r i s c e e p i s o d i d i a n g i n a t i p i c a d a s f o r z o ( d o l o r e r e t r o s t e m a l e c o n i r r a d i a z i o n e a l b r a c c i o s i n i s t ro
e s e n s o d i c o s t r i z i o n e g i u g u l a r e ).
H a e s e g u i t o d i v e r s i e s a m i d i a g n o s t i c i , t r a c u i u n H o l t e r ecg d u n test d a s f o r z o s u b m a s s i m a l e , i n c u i ,
per q u a n t o n o n s e g n a l a t i n e l l a r e l a z i o n e , s i r i l e v a n o d e l l e m o d i f i c h e a l i m i t e d e l l a significatività a
sede i n f e r o l a t e r a l e.
E . O . : l i e v e p o l a r i z z a z i o n e d i t i p o a n s i o s o - d e p r e s s i v o , a z i o n e c a r d i a c a r i t m i c a e n o r m o f r e q u e n t e,
t o n i c a r d i a c i v a l i d i e p u r i , p a u s e l i b e r e . R e p e r t o t o r a c i c o n e g a t i v o . P . A . = 1 3 0 / 8 0 m m H g
E C G : R i t m o s i n u s a l e f.c. 6 6 b p m . A Q R S = +60°; n o r m a l e c o n d u z i o n e a t r i o v e n t r i c o l a r e ed
i n t r a v e n t r i c o l a r e . P i c c o l a q i n D I I , D U I e d a V F . R i p o l a r i z z a z i o n e v e n t r i c o l a r e ai l i m i t i d e l l ea
n o r m a .
E C O C A R D I O G R A M M A : V o l u m e t r i a v e n t r i c o l a r e s i n i s t r a a i l i m i t i a l t i d e l l a n o r m a p e r s u p e r f i c ie
c o r p o r e a . N o r m a l i d i m e n s i o n i d e l l e r e s t a n t i c a m e r e c a r d i a c h e . N o r m a l i spessori p a r i e t a l i d e l
v e n t r i c o l o s i n i s t r o . I p o c i n e s i a m e d i o - p r o s s i n m a l e d e l l a p a r e t e p o s t e r o l a t e r a l e e d e l s e t t o p o s t e r i o r e;
c o n s e r v a t a l a r e s t a n t e c i n e s i s e g m e n t a r l a e g l o b a l e d e l v e n t r i c o l o s i n i s t r o ( F . E . = 6 0 % ) . N o r m a le
m o r f o l o g i a e funzionalità d e g l i e l e m e n t i v a l v o l a r i . F l u s s i m e t r i a d o p p l e r n e i l i m i t i . F o g l i e t ti
p e r i c a r d i c i a c c o l l a t i e d i n o r m a l e e c o r i f l e t t e n z a . A o r t a a d d o m i n a l e d i d i a m e t r o r e g o l a r e.
C O N C L U S I O N I : A n g i n a t i p i c a d a s f o r z o i n s o g g e t t o c o n e v i d e n z a d i a s i n e r g i e r e g i o n a l i d e l
v e n t r i c o l o s i n i s t r o.
S i c o n s i g l i a e s e g u i r e c o r o n a r o g r a f i a i n t e m p i b r e v i .
A l l o s t a t o a s s u m e:
S p / C a r v a s i n 5 m g c p S/ 1 c p s.l a l b i s o g no
S p / C a r d i o a s p i r i n 100 m g S/ 1 c p /
[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Secondo il referto che lei ha postato pare che lei abbia avuto un infarto della parete inferiore in un passato piu' o meno recente e che i dolori che lei riferisce siano stati interpretati come angina post-infartuale.
Detto questo , se il cardiologo e' sicuro di cio che ha scritto dovrebbe ricoverarlo immediatamente, anche perche' la terapia indicata e' assolutamente NON adeguata alla diagnosi che egli stesso ha posto.
Ovviamente smetta di fumare ora, non domani, e si ricoveri in ambiente cardiologico al piu' presto
Arrivederci
cecchini
[#7] dopo  


dal 2013
Lui sembrava certo dell' ipocinesia, ma ha detto che senza una coronarografia non si può essere certi dell' entità, cmq farò il possibile per ricoverarmi per la coronarografia in settimana prox.
Dottore io la ringrazio di tutto, vorrei solo rubarle un ultimo parere, le chiedo di essere "Crudo e Sincero", secondo la sua esperienza, se questo quadro verrà confermato dalla coronarografia, questi dolori e sintomi spariranno con un' adeguata cura, eventuale angioplastica, ecc., ovvero riuscirò di nuovo a fare sforzi ed essere veloce sul lavoro (lavoro su catena di produzione)?
[#8] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Probabilmente lei ha una stenosi della coronaria di destra, a giudicare dagll esami che lei riporta.
Se fosse aggredibile con angioplastica dovrebbe avere un ottimo sucesso.
Smetta di fumare immediatamente
Arrivederci
[#9] dopo  


dal 2013
Grazie mille Dottore, aggiornerò il topic dopo la coronarografia.
Le invio i Migliori Saluti.
[#10] dopo  


dal 2013
Salve, in settimana sono stato ricoverato 3 giorni , ho eseguito la coronarografia, esito coronarie esenti da lesioni significative, terapia cardioaspirina 100 Mg dopo pranzo e stretto controllo cardiologico.
Cmq ho chiesto al chirurgo riguardo all' esito della visita pre-ricovero dell' cardiologo se in effetti si riscontrava nella coronarografia, lui mi detto di smettere di fumare e che il mio obbiettivo dovrà essere di conservare intatto il cuore che mi è rimasto che comunque ha una buona eiezione, quell' ipocinesia non si può recuperare con alcuna cura!?
Purtroppo io continuo (anche a riposo) ad avere sintomi, sempre alla spalla sx, braccio sx, al lato sx del collo che è anche teso e un po' gonfio, dolori profondi al lato sx del torace, in più mi è stato accennato visto i problemi con i prelievi che le vene delle braccia sono sclerotiche.
E' possibile che dopo tutti questi esami ancora nessuno mi abbia detto "con precisione" quale sia la mia patologia!
Credo che sia meno debilitante per una persona sapere esattamente di cosa soffre, che avere dei sintomi agghiaccianti senza sapere..
ora faro anche una tac mezzo body per escludere altre patologie.
Dr Cecchini c' è la possibilità di inviarle in allegato uno scanner di alcune immagini di ecocardio e ecg per sapere il suo parere?
[#11] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Scusi ma continua ancora a fumare?
Certo ce mi puo mandare le immagini mamtenga conto che l ecografia è un esame che si puo valitare solo in movimento.
Arrivederci
Cecchini
Cecchinicuore@gmail.com
[#12] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
E riporti per cortesia anche il,referto della coronarografia
[#13] dopo  


dal 2013
Le ho allegato tutto, in attesa del suo parere le invio i Migliori Saluti e Auguri di Buona Pasqua.
[#14] dopo  


dal 2013
Dimenticavo, non sto fumando, sto usando la sigaretta elettronica comprata in farmacia , quella sponsorizzata da Jerry Scotti.
[#15] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Ah allora se la sponsorizza Jerry Scotti siamo tutti piu' tranquilli....
Arrivederci
cecchini
[#16] dopo  


dal 2013
Dott. non mi affido tanto a Jerry Scotty, ma é l unica approvata dalla lega Italiana antifumo.. e ci credo perchè di fumo non sá per niente.
Cmq la ringrazio veramente del suo parere, spero di scoprire con certezza la natura dei miei malori per poi provare a risolverli, Le invio Distinti Saluti.
[#17] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Fumare una sigaretta elettronica e' come andare a letto con una bambola gonfiabile. Non trova?
Arrivederci
cecchini
[#18] dopo  


dal 2013
non sono mai andato con una bambola gonfiabile ma dovrò provare ; /\ cmq sì il concetto è quello, e c'è da dire, che arriva inesorabilmente per tutti il tempo in cui bisogna accontentarsi se non si vuole lasciarci le penne...