Utente 295XXX
Salve,
vorrei chiedere dei chiarimenti su un problemino che porto da sempre e non mi sono mai sentito di chiedere a medico di famiglia o persone vicini. Premesso che ho 20 anni e non ho ancora avuto rapporti, ma presto accadrà, vorrei sciogliere alcuni dubbi e spero di poter ricevere qualche risposta o almeno qualche possibilità.
Da sempre ho una curvatura in erezione di circa 35-40 gradi verso il basso, da metà in poi. Fino a metà asta è diritto poi va giù di quella inclinazione circa. Leggo di gente che anche con questa inclinazione non trova nessun problema, io non ho dolori ne niente ne sento placche. Inoltre riesco benissimo a raddrizzarlo manualmente senza alcun dolore o problema. So che la risposta sarà sicura di fare una visita, ma ovviamente prima vorrei provare se ho problemi o no nella penetrazione. Già il fatto che riesca a tenerlo dritto senza dolori dovrebbe essere un segnale positivo in teoria? Non ho idea della posizione che si assume nella penetrazione, se si vada a inclinare verso alto o basso per quello ho questi dubbi..L'unica cosa che vorrei sapere se ha un significato è che se riesco a tenerlo dritto appunto manualmente, in teoria non dovrebbe darmi problemi, giusto?
Inoltre so che si può leggermente ridurre la curvatura con degli esercizi, non correggere ma ridurre anche se solo di qualche grado. Immagino serve tempo però no?
Spero in un risposta e ringrazio della gentilezza in anticipo! Grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Sicuramete non le data problemi sugli esercizi il loro vantaggio è minimo
[#2] dopo  
Utente 295XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille della celere risposta. Quindi nonostante la curvatura abbastanza accentuata il fatto che io riesca a tenerlo dritto senza alcun dolore può rassicurarmi ed escludermi dal dover fare un intervento chirurgico? Grazie ancora!
[#3] dopo  
Utente 295XXX

Iscritto dal 2013
Scusi dottore, avrei un'altra domanda (anche altri possono rispondere così posso farmi un idea). La curvatura che ho misurato parte da metà asta come detto sopra, fino a metà è perfettamente dritta poi appunto scende di circa 44 gradi. Con la mano raddrizzo perfettamente, ma non riesco a piegarlo all'insù cioè non riesco a dargli una piegatura dorsale. Il massimo che raggiungo è raddrizzarlo perpendicolarmente cioè renderlo dritto. Durante la penetrazione che angolatura si raggiunge? Quando è 'dentro' rimane dritto o deve piegarsi dorsalmente? Se rimane dritto so di poter star tranquillo perchè non ho problemi, mi preoccupa solo il fatto se si debba piegare nell'altra direzione.
Grazie in anticipo!