Utente 295XXX
Gentile Dottore, buonasera.
Sono un ragazzo di 20 anni e da quasi un anno soffro di attacchi di panico. In questi giorni sto finendo la cura che mi aveva affidato uno psicologo: gocce di alprazolam (7) e una pastiglia di eutimil. A settembre ho eseguito un Ecocolor Doppler, ECG, ECG sottosforzo ed è tutto risultato nella norma. Di recente invece, ho eseguito un esame holter di 24 ore. Risultato: battito sinusale tendenzialmente tachicardico e mi hanno rilevato anche alcuni ESN. Avendo fatto tutti questi esami non riesco comunque a rimanere tranquillo. Molto spesso, soprattutto quando compio sforzi fisici anche non troppo pesanti, accuso eccessiva palpitazione e molta stanchezza che si va ad evolvere a volte in vertigine. C'è da dire che da quando ho avuto questi attacchi di panico non eseguo una regolare attività fisica e non riesco ad intraprenderla perchè ho appunto paura di queste palpitazioni.
Vorrei chiederLe gentilmente se mi può dare qualche consiglio.
La ringrazio anticipatamente della Vostra attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Sono sintomi, i suoi, compatibili con le crisi di ansia e non con problemi cardiaci che le indagini fatte hanno escluso. Si tranquillizzi
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 295XXX

Iscritto dal 2013
Ultimamente avverto abbastanza di frequente le exstrasistole. Come ha detto giustamente prima nelle indagini che ho fatto non sono risultati problemi cardiaci, però è difficile autoconvincersi di questo quando continuo ad avvertire dei battiti particolari.

La ringrazio ancora una volta Dottore.