Utente 101XXX
Gent. Dott. , Una angio rmn cerebrale senza mezzo di contrasto eseguita circa un anno fa per ben due volte evidenziò una focale stenosi vasale ateromasica nel segmento prossimale del tratto A2 dell'arteria cerebrale anteriore sinistra .Questo il referto della rmn senza m.d.c. dell'encefalo Sistema ventricolare sopra e sotto-tentoriale in sede ,di normale volume e morfologia .Piu' ampi che di norma gli spazi subaracnoidei della volta e della base cranica , per note di atrofia corticale .Assenza di definite alterazioni di segnale nel contesto del tessuto encefalico .Piccolo diverticolo aracnoideo intrasellare (empty sella parziale primaria).R.A: poliposi antro-coanale destra : sinusite etmoido -mascellare . Tac encefalo normale. Esame obiettivo neurologico normale.Presenza di vertigini .Ad ottobre un ecodoppler Tsa evidenziò un calibro normale a decorso regolare degli assi carotidei .Ispessimento intimale, a superficie modicamente irregolare lungo gli assi carotidei .A dx alla biforcazione si osservava una placca eccentrica , ad ecogenicità mista di circa 1,8 mm di spessore che non determinava turbolenza al color doppler .A sx . al bulbo si notava una placca eccentrica, ad ecogenicità mista di circa 1,6 mm di spessore , che non induceva turbolenza al color doppler Vertebrali pervie ed a decorso tortuoso .Conclusione :Malattia aterosclerotica degli assi carotidei in assenza di stenosi emodinamicamente significativa .La scorsa primavera l' Omocisteina risultò elevata :18 .e ho assunto acido folico 1 cp al dì di 5 mg. Assumo una cardio aspirina al di' dopo pranzo e 1/2 lobivon al mattino.Premesso che ho 58 anni fumatore volevo chiederle quali esami ritiene siano utili nell'aterosclerosi onde poter mettere in atto strategie terapeutiche per rallentarne il decorso e/o ridurre le placche già presenti. (statine , vitamine , antiaggreganti ? ) Cordiali Saluti. Buona Pasqua . ,

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Prof. Piergiorgio Settembrini
28% attività
0% attualità
0% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,
la sua malattia aterosclerotica a livello carotideo è ancora in fase iniziale. Prima ancora di pensare ad assumere farmaci per stabilizzare la placca, dovrebbe assolutamente smettere di fumare che è il fattore di rischio più importante nello sviluppo dell'aterosclerosi e delle malattie cardiovascolari.
Una volta cessata l'abitudine al fumo senta dal suo curante l'opportunità dell'introduzione di una statina che ha un effetto di riduzione del colesterolo, ma anche di stabilizzazione della placca ormai formata riducendone il rischio di progressione. Per quanto riguarda gli antiaggreganti già assume cardioaspirina per cui non è necessario altro.
Da ultimo è importante che esegua un ecocolordoppler dei tronchi sovraortici almeno ogni 12-18 mesi.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 101XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la risposta esaustiva , volevo chiederle se riguardo la focale stenosi vasale ateromasica nel segmento prossimale del tratto A2 dell'arteria cerebrale anteriore sinistra evidenziata dalla Angio RMN circa un anno fa , a quali ulteriori indagini diagnostiche sarebbe opportuno sottopormi per accertare il grado di stenosi della suddetta arteria ,considerato che spesso avverto capogiri e senso di vuoto , cefalea, acufene all'orecchio sx. con sensazione di instabilità e astenia diffusa a tutto il corpo .Per ulteriore chiarezza le comunico che sono uomo, e soffro di stato ansioso con attacchi di panico senza assumere al momento nessun farmaco .Inoltre gli ultimi esami hanno evidenziato un lievissimo rialzo dei trigliceridi e un valore basso del colesterolo Hdl 30mg a fronte di un colesterolo tot.di 170 mg .Normali tutti gli altri valori. Ringraziandola per il tempo che vorrà dedicarmi le rinnovo gli auguri di Buona Pasqua .
[#3] dopo  
Prof. Piergiorgio Settembrini
28% attività
0% attualità
0% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2010
Gentile signore,
non è necessario fare ulteriori indagini, anche perchè la sintomatologia da lei riferita non mi sembra correlabile alla presenza della stenosi.
Buona Pasqua!