Utente 116XXX
Salve,
oggi pomeriggio ho sbadatamente riposto il vecchio termometro (uno degli ultimi esemplari al mercurio) sulla scrivania dove avevo anche il pc portatile, purtroppo il calore della ventola ha fatto rompere la "punta" del termometro e credo che un bel pò di tempo dopo, mi sono accorta del disastro, nel frattempo avrò inalato il mercurio ignara della rottura del termometro. Ho visto una sola parte di mercurio che è poi caduta a terra e si è ridotta in frantumi che ho aspirato con l'aspirapolvere. Il calore esercitato dal pc ha aumentato l'inalazione del mercurio, vero? Cosa posso fare ora per ridurre il danno, se è possibile? Grazie anticipatamente per la risposta!
[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Non è semplice rispondere, ma non si può negare che le inalazioni di mercurio possono risultare tossiche anche se le dosi contenute in un termometro non dovrebbero comportare dei problemi.

Ecco alcuni consigli (per gli utenti che ci leggono) da eseguire in caso di rottura di un termometro a mercurio:

Il provvedimento più importante è di limitarne l'evaporazione per cui bisogna:

- evitare di frammentare ulteriormente le particelle fuoriuscite;
- non utilizzare l'aspirapolvere o la scopa per raccogliere il mercurio per non contaminare la polvere e l'aria;
- raccogliere i cocci di vetro del termometro e procedere a recuperare il mercurio facendolo scivolare su un foglio di carta o aspirandolo con una siringa senza ago o trattenendolo con il nastro adesivo.
- non buttare il mercurio nel lavandino in quanto questo si accumula nel sifone ed evapora all'apertura dell'acqua calda.

Il mercurio recuperato va riposto in un contenitore non metallico, provvisto di tappo, versando sopra un po' di acqua fredda e chiudendo il tappo.

Per quanto riguarda il suo caso le posso consigliare di telefonare al Centro antiveleni dell'Ospedale di Niguarda di Milano per avere ulteriori informazioni in merito.

Un cordiale saluto