Utente 296XXX
Buon giorno
sono una ragazza di 29 anni. ho fatto ieri una visita cardiologica per extrasistole (che io non sento, di cui si è accorto mio marito appoggiandosi al mio petto nel 2005 e a cui nessuno finora aveva dato peso). Nel 1998 ho fatto un ecocardio che dava come esito soffio cardiaco e possibile prolasso mitralico.
alla visita di ieri ho ottenuto questo referto:
asintomatica. obiettività cardiovascolare nella norma, non soffi. ecocardiogramma: ventricolo sinistro di dimensioni e cinetica normali, possibile ipocinesia del ventricolo destro a livello apicale non evidenti alterazioni valvolari.
extrasistolia ventricolare non ripetitiva durane ecocardiogramma.
FC: 85 B/Min
PA: 140/90 mmHg
ECG: ritmosinusale
ecg nella norma

In conclusione la nostra diagnosi è extrasistolia ventricolare monomorfa
Indicazioni consigliate: Holter per aritmie ventricolari


ora, la mia immensa paura è che si tratti di displasia ventricolare. sono spaventatissima, da ieri mi sento come bloccata, non riesco a pensare e a ragionare, solo tanta ansia

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
un solo referto ecocardiografico non è certo diasgnostico per la patologia da lei paventata ma non prospettata dal collega, se non erro. L'esame Holter è certamente utile per una corretta valutazione delle extrasistoli.
Stia serena. Saluti.
[#2] dopo  
Utente 296XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio della risposta. ho chiamato il mio cardiologo per delucidazioni sul referto e mi ha detto che gli pare che l'ipocinesia sia molto piccola e non particolarmente significativa e che al momento non ritiene di avere dati oggettivi nè di storia personale per porre una diagnosi di cardiomiopatia e che attende il risultato dell'Holter per completare il mio referto.

Cosa ne pensa?

grazie