Utente 296XXX
e' da circa un anno che io e mia moglie cerchiamo di avere un figlio, ma purtroppo invano.
mi sono deciso a fare una visita da un andrologo, il quale mi ha fatto una visita alla prostata, che a considerato normale e non dolente.
mi ha fatto fare due esami, la spermiocoltura, che e' risultata negativa, tranne per la presenza di un numero elevato di leucociti ed uno spermiogrammaVolume: 3.3 - 1.0
Concentrazione(mil/ml) 18 - 1.5
Motilità totale 32 - 85
Rap. progressiva(%) 10 - 80
Deb. progressiva(%) 15 - /
In situ(%) 7 - 5
Immobili(%) 687- 15
PH 8.5
Forme normali(%) 7 - 12
Anomalie:
della testa(%) 42 - 41
intermedio(%) 25 - 23
della coda(%) / - /
amorfi(%) 25 - 21

alla seconda visita mi a bollato come affetto da una forma di prostatite asintomatica.
volevo sapere se si può curare questa forma di prostatie?
e se può creare problemi alla sfera sessuale (che per ora fortunatamente non ho)?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
le prostatiti sono difficili e lunghe da curare. Comunque la guarigione è possibile, basta seguire attentamente le indicazioni dello specialista.
Non sempre le prostatiti alterano la sfera sessuale.