Utente 220XXX
buongiorno, mio padre in due mesi e mezzo ha affrontato due interventi.
il primo per un carcinoma intestinale per fortuna senza avere coinvolto altri organi e linfonodi, il secondo una settimana fa per un aneurisma aortoaddominale.
l'intervento e' stato effettuato per via endovascolare ed e' andato tutto per il meglio.
l'unico inconveniente che ha avuto e' la febbre che non vuole cessare.
siamo preoccupati perche' si sta' indebolendo.
e' normale che la febbre persista?
grazie in anticipo
antonio modaro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La presenza di febbre dopo posuizionamento di endoprotesi va attentamente seguita con esami ematochimici, emocolture e trattata con antibiortici .
Ma sicuramente i medici che hanno eseguito l'intervento le potrenno speigare di piu'.
Arrivederci
cecchini
[#2] dopo  
Utente 220XXX

Iscritto dal 2011
gent.mo Dott.re la ringrazio per la tempestiva risposta.
mio padre e' stato operato nella struttura di cisanello dove lavora lei.
la dott.ssa che l'ha operato ci ha detto che la febbre e' normale , e di assumere
antiperitici.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La febbre per definizione non e' normale e gli antipiretici sono un rimedio del sintomo e non della causa.
Ad ogni modo tenga informati i Medic che l'hanno operato.
Arrivederci
cecchini